Cade da un sasso in riva al Trebbia alla Berlina, 58enne ferito

Scivola mentre tenta di arrampicarsi su una piccola altura di rocce  e si procura un trauma cranico e un trauma toracico.

È quanto accaduto intorno a mezzogiorno di martedì 27 agosto lungo il fiume Trebbia, alla Berlina di Bobbio: sul posto si sono portati i Vigili del Fuoco insieme ai sanitari del 118 e ai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico della stazione Monte Alfeo, su richiesta dei Carabinieri di Bobbio.

Ativato anche l’elicottero sanitario territoriale provvisto di verricello decollato da Pavullo nel Frignano (Modena) e con a bordo il medico anestesista-rianimatore e un Tecnico di EliSoccorso del Soccorso Alpino, intervenuto insieme all’ambulanza (in configurazione medica) dell’ospedale di Bobbio.

elisoccorso a Bobbio

Il ferito è un uomo di 58 anni, residente a Brescia, che dopo essersi arrampicato su un sasso è caduto procurandosi diversi traumi. A dare l’allarme alcuni bagnanti che affollavano la spiaggetta della Val Trebbia. Hanno chiamato il 118 e assieme ai soccorsi sanitari sono stati attivati anche i Vigili del Fuoco della vicina caserma di Bobbio, giunti sul posto con due mezzi, uno dei quali trainava anche un gommone che rapidamente è stato calato in acqua.

Sul gommone sono quindi saliti i pompieri e con loro il medico e l’infermiere dell’ambulanza del 118 di Bobbio; gli operatori sono riusciti a raggiungere il ferito che si trovava sulla sponda opposta e portarlo rapidamente a riva. Nell’attesa dell’elicottero, il 58enne è stato assistito dai sanitari dell’ambulanza del 118, ed è stato trasportato al campo sportivo di Bobbio per affidarlo ai colleghi dell’EliPavullo.

Dopo le valutazioni dell’équipe medica, il paziente è stato elitrasportato all’Ospedale Maggiore di Parma in serie condizioni; la dinamica comunque è al vaglio dei carabinieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.