Cesura Photobuster, a Confluenze Fest il fotodocumentario sulle vallate piacentine

Photobuster è un progetto di Cesura, gruppo di fotografi con sede da più di dieci anni a Pianello Val Tidone: in corso da diverso tempo, è stato presentato anche all’edizione 2019 di Confluenze Festival, manifestazione itinerante iniziata lo scorso 3 agosto e con termine il prossimo 10 agosto, organizzata dall’associazione Casa Grande e dalla Pro Loco di Castel San Giovanni.

Nella scorsa settimana, cinque fotografi di Cesura hanno realizzato differenti progetti di arte visiva, documentando il territorio della Val Tidone, Val Trebbia e Val Luretta, dalle sponde dei suoi fiumi alla realtà agricola, fino alle sue comunità.

Il progetto si svilupperà in due diverse aree: una grande installazione visiva allestita presso il muro di via Roma 32 e presso il garage privato di via Giordani 3 a Nibbiano (Alta Val Tidone) e, in occasione della giornata di chiusura del Festival, sabato 10 agosto, alle 21 e 30 presso l’ex Cinema di via Ada Negri 9 (sempre in località Nibbiano), ci sarà la proiezione audiovisiva del materiale documentato durante Photobuster ed elaborato in collaborazione con The Walking Nose. I fotografi protagonisti sono Stefania Bosso, Maria Elisa Ferraris, Federica Iannuzzi, Giorgio Salimeni, Marco Zanella.

Photobuster prevede anche l’installazione di gigantografie in alcune località della Val Tidone che ritraggono paesaggi e personaggi del territorio. Una di queste è già stata montata nel borgo di Vallerenzo, nei pressi di Pecorara nel comune di Alta Val Tidone, e porta la firma di Giorgio Salimeni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.