Droga a Ferragosto, due denunce e quindici segnalazioni in Val Trebbia e Tidone

Due persone denunciate per possesso di droga, quindici segnalate quali assuntori, due persone denunciate per guida in stato di ebbrezza alcolica, una persona denunciata per ubriachezza molesta e resistenza a pubblico ufficiale. Sequestrati inoltre 25 spinelli di marijuana già confezionati, circa 10 grammi di hashish e circa 5 grammi di marijuana.

Questi i risultati dei servizi predisposti e coordinati dal Comando Provinciale Carabinieri di Piacenza, in occasione del lungo ponte di Ferragosto, quando sono stati disposti mirati e coordinati servizi in tutta la provincia e nelle valli dove maggiore è stato l’afflusso turistico.

A vigilare sulla sicurezza, giornalmente sono state impegnate circa 25 pattuglie, più le pattuglie dei Nuclei Radiomobili delle dipendenti Compagnie per garantire un immediato pronto impiego, e personale in abiti civili. Monitorate le principali arterie provinciali che conducono alle località turistiche delle valli piacentine, in particolare Val Trebbia e Val Tidone, con mirati posti di controllo. Nel lungo ponte di ferragosto, sono state controllate complessivamente quasi 600 persone e circa 350 veicoli.

Gli uomini della Stazione di Pianello Val Tidone, nel pomeriggio del 15 agosto, in paese hanno fermato un 54enne che guidava il suo Land Rover in stato di ebbrezza alcolica. Gli è stata ritirata subito la patente di guida. Stessa sorte è toccata a un 47enne residente in provincia di Pavia, fermato e controllato a Bobbio dai militari di quella Compagnia. Aveva un tasso alcolemico pari a 1,97 grammi per litro, quasi quattro volte oltre il limite di legge. Gli è stata ritirata la patente e la sua vettura è stata sottoposta a fermo amministrativo.

Sempre a Ferragosto, i militari della Stazione di Rivergaro hanno fermato e controllato un 24enne residente in provincia di Milano. Addosso aveva 20 spinelli di marijuana già confezionati ed è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Durante la stessa giornata, a Gossolengo e Rivergaro, hanno segnalato alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti 15 persone, tra i 19 ed i 42 anni: complessivamente sono stati trovati in possesso di circa 10 grammi di hashish, 5 di marijuana e 5 spinelli già confezionati della stessa sostanza.

La sera del 17 agosto a Fiorenzuola d’Arda, i militari del Nucleo Radiomobile sono intervenuti in un locale dove un avventore ubriaco stava recando notevole disturbo. Un 56enne, residente in provincia di Parma, visibilmente ubriaco, alla vista dei militari ha opposto resistenza dopo essere andato in escandescenza. Per questo è stato denunciato per ubriachezza molesta e resistenza a pubblico ufficiale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.