Frutti Antichi torna ad ottobre con l’edizione autunnale

Più informazioni su

Sabato 5 e domenica 6 ottobre torna al Castello di Paderna a Pontenure (Piacenza) l’appuntamento autunnale di “Frutti Antichi”, rassegna di piante, fiori e frutti dimenticati e prodotti di alto artigianato e agricoltura, promossa dal FAI – Fondo Ambiente Italiano e realizzata in collaborazione con il Castello di Paderna e il Comitato FAI di Piacenza. Giunta alla 24° edizione, la manifestazione anche quest’anno avrà come protagoniste antiche e rare varietà di fruttiferi e piante a fioritura autunnale, coltivate nel rispetto della natura e della biodiversità

Una manifestazione tra le più longeve in Italia dedicate al florovivaismo, che ogni anno riserva sorprese, ricercando ed ospitando i migliori produttori di frutti, piante e legumi, con particolare attenzione a quelli in via di estinzione, che si distinguono per la tutela dell’ambiente

Quest’anno Frutti Antichi rende omaggio al proprio nome e mette in risalto la grande biodiversità frutticola italiana ospitando i migliori vivaisti del settore che presenteranno le loro collezioni di piante fichi, uva, mele, pere, mirtilli e molto altro. Nella corte agricola gli ortolani mettono in mostra le delizie della stagione, non mancano artigiani professionisti, pronti a stupire con le loro opere uniche e agricoltori che dispensano consigli di coltivazione. Arricchiscono il programma incontri con esperti e ricercatori sui temi del florovivaismo e l’agricoltura, i laboratori per grandi e piccoli, e le conversazioni sull’ambiente e l’alimentazione.

I fondi raccolti saranno destinati alla valorizzazione del Centro Nazionale di Studi Leopardiani, Colle dell’Infinito a Recanati (MC)

Orario: sabato 5 e domenica 6 ottobre, dalle ore 9.30 alle 18.30.

Prezzi: Ingresso a contributo minimo di 8 euro; 6 euro per gli iscritti FAI e per i possessori della Card del Ducato. Ingresso gratuito per i bambini fino ai 12 anni e per chi si iscrive al FAI in occasione della manifestazione.

I visitatori della manifestazione potranno disporre di:
–   Ampi parcheggi
–   Punto ristoro e caffetteria
–   Area deposito merci acquistate

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.