Giovane bagnina intossicata da esalazioni d’acido in piscina

Più informazioni su

Incidente per fortuna senza gravi conseguenze nella tarda mattinata del 25 agosto per un’assistente bagnina di 24 anni alla piscina di Caorso.

Per ragioni ancora da chiarire, forse per un’errata manovra nella sala filtri di depurazione dell’acqua dell’impianto natatorio, una piccola quantità di acido solforico è fuoriuscita generando vapori che hanno investito la giovane.

Per questo sul posto sono giunti i soccorsi del 118 che hanno condotto la bagnina in ospedale a Piacenza per alcuni controlli: le esalazioni dell’acido avrebbero causato un’irritazione, senza danni più gravi. Non vi sono state altre persone che sono venute a contatto coi vapori.

Sul posto anche i vigili del fuoco da Piacenza che hanno ispezionato gli impianti e verificato le condizioni di sicurezza e i carabinieri di Villanova.

La piscina è stata momentaneamente chiusa per consentire le operazioni di sistemazione degli impianti.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.