La gestione Polisportivo affidata ancora per un anno a Futura

Il Comune di Piacenza ha affidato per un anno la gestione del polisportivo “Franzanti” alla società Futura, prorogando di fatto lo status quo di 12 mesi, come avviene dal 2016. Il nuovo affidamento parte dal primo di settembre fino al 31 agosto del 2020.

Una scelta dettata – come si legge nella determinazione del dirigente – dalla necessità di attendere la conclusione dell’iter di esame dei progetti di riqualificazione in project financing (con la partecipazione diretta di soggetti privati) della struttura sportive. Occorre infatti compiere nuove le valutazioni circa il progetto di project financing, anche alla luce delle modifiche legislative e normative intervenute, di riqualificazione e di ampliamento del Centro Polisportivo Franzanti nonché dei Lavori di riqualificazione del Centro Sportivo Raffalda con relativa gestione funzionale ed economica proposti da A&T Europe S.p.a.

La società Futura snc resta così a gestire il “Franzanti” per i prossimi 12 mesi e corrisponderà al Comune di Piacenza un canone pari a 22mila euro per l’intera durata dell’affidamento, come l’anno passato. L’assegnazione diretta della concessione e gestione del Centro Polisportivo “Franzanti”, per il periodo dal primo settembre 2019 al 31 agosto 2020, comporta un onere economico a carico del Comune di Piacenza pari a 71mila e 194,92 euro per l’utilizzo degli spazi che l’amministrazione si riserva negli impianti della struttura sportiva.

Nel provvedimenti inoltre si impegna la spesa di 86.857,80 euro quale concorso alle spese di gestione per l’utilizzo degli spazi presso il Centro Polisportivo Franzanti, più altri 12mila quale anticipazione sui costi di riscaldamento del campo rugby “Beltrametti”.

Ricordiamo che l’appalto del “Franzanti” era stato aggiudicato per il periodo 2004-2016 alla società Futura. Nella determinazione si adducono le seguenti motivazioni per giustificare l’affidamento diretto di un ulteriore anno: “Nelle more della redazione degli atti relativi all’assegnazione in Concessione della Progettazione e della Esecuzione dei Lavori di riqualificazione ed ampliamento del Centro Polisportivo Franzanti nonché dei Lavori di riqualificazione del Centro Sportivo Raffalda con relativa Gestione funzionale ed economica proposti da A&T Europe S.p.a., è stata approvata una Convenzione tra Comune di Piacenza e Futura per la concessione in uso e gestione del Centro Polisportivo oggetto del presente atto, per il periodo 01 settembre 2017 – 31 agosto 2018 e successivamente, per le stesse motivazioni, era stato procrastinato al 31.08.2019″.

“Nelle more delle valutazioni e della definizione degli atti del procedimento complesso relativo alla proposta di project financing, anche alla luce delle modifiche legislative e normative intervenute, si rende necessario garantire comunque la funzionalità della struttura sportiva in quanto la chiusura del Centro Polisportivo “Franzanti” comporterebbe gravi disagi alla cittadinanza ed alle associazioni sportive che svolgono le proprie attività libere, corsuali ed agonistiche che raccolgono migliaia di utenti ed atleti delle varie discipline che si possono praticare presso la struttura sportiva. A conoscenza dell’amministrazione, l’unico operatore in grado di garantire la continuità dell’attività presso il Centro Polisportivo “Franzanti” è rappresentato dalla ditta Futura s.n.c. di Picozzi Vittorio e C. s.n.c. con sede legale a Burago di Molgora (MB), in quanto gestore della struttura da oltre quindici anni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.