La rosa della Canottieri Ongina si chiude con una sorpresa: Denis Kolev

Più informazioni su

Si chiude con una sorpresa il roster della Canottieri Ongina, formazione piacentina che parteciperà nuovamente al campionato di serie B maschile nel girone B.

In cabina di regia, infatti, si registra un passaggio di testimone nel ruolo di vice-Boschi, con Mattia Fermi che approda alla scrivania nella nuova mansione di giovanissimo direttore sportivo, mentre in campo arriva Denis Kolev, classe 1998, lo scorso anno a Vibo Valentia in serie B collezionando anche due panchine in Superlega (pur senza esordire).

A spiegare il colpo “last-minute” è il presidente giallonero Fausto Colombi. “Kolev, ragazzo che conoscevo da tempo, era senza squadra ed è un atleta tecnicamente molto interessante sia dal punto tecnico sia dal punto di vista fisico. Inoltre, Mattia è tutt’ora molto impegnato anche con il Piacevolley, noi avevamo bisogno di un direttore sportivo e, per competenze e capacità, lui mi sembra veramente adatto al ruolo. Sono entrambi ragazzi con un carattere molto serio e disponibile”.

IL NUOVO ARRIVO – Denis Kolev è nato il 18 novembre 1998 a Sofia (Bulgara) ma è diventato cittadino italiano. Vive a Piacenza, città dove all’età di 15 anni si è avvicinato alla pallavolo nella Copra, militando per due stagioni in biancorosso prima di maturare nei quattro anni alla Scuola di Pallavolo Anderlini Modena. Infine, l’esperienza alla Tonno Callipo Vibo Valentia, il tutto dopo aver conquistato due ori e altrettanti regionali alle finali regionali emiliano romagnole e qualificandosi per tre volte alle finali nazionali. Per lui, l’approdo alla Canottieri Ongina arriva nel suo ottavo anno di pallavolo, il terzo da palleggiatore dopo aver iniziato da schiacciatore.

“Mi ha convinto il progetto – racconta Denis – la Canottieri Ongina ha allestito una squadra di livello per le prime posizioni, inoltre sono lusingato della volontà del presidente Fausto Colombi di portarmi con decisione a Monticelli, una soluzione vicino a casa: sono stato fortunato a trovare questa realtà. Boschi l’ho conosciuto due anni fa da avversario, io giocavo a Modena, lui a Busseto. Le mie caratteristiche? Prediligo il gioco spinto, per il resto batto in salto e mi piace la difesa. Non vedo l’ora di iniziare e competere con la mia nuova squadra”.

IL NEO-DS – Soltanto un mese fa, Mattia Fermi era stato confermato in giallonero nel ruolo di vice di Federico Boschi nel reparto palleggiatori. Ora, per il piacentino classe 1998 arriva la nomina da direttore sportivo della squadra. “Sono contento e curioso – spiega Mattia – mi metto in gioco in un ruolo nuovo, praticamente da zero, e mi stimola parecchio. Sarà un anno un po’ diverso, all’inizio sarà strano non essere in campo, ma ho accolto questo cambiamento in maniera totalmente positiva. Sarà una stagione di apprendistato, dove dovrò imparare tanto e cercherò di svolgere questo ruolo nel miglior modo possibile”.

Nella foto, Denis Kolev

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.