Lavori in corso al Garilli, ma all’esterno c’è solo abbandono fotogallery

Lavori in corso allo stadio Garilli, ma non nelle aree esterne circostanti l’impianto.

Pare proprio così, a dar retta alle foto che ci ha inviato un nostro lettore, documentando uno stato piuttosto diffuso di degrado e trascuratezza dei piazzali e delle aree verdi.

Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale si è premurata di far sapere che i lavori all’interno dello stadio, in particolare l’installazione dei nuovi seggiolini, in vista del debutto casalingo del Piacenza contro il Modena di sabato 31 agosto (in notturna), procedono secondo i tempi prestabiliti.

Come abbiamo scritto più volte, sono inoltre previsti lavori di sistemazione degli spogliatoi, il rifacimento dell’impianto di illuminazione, insomma un’opera di restyling doverosa per uno stadio da troppo tempo abbandonato a se stesso.

L’auspicio è che il Comune si occupi anche dell’esterno del Garilli, perchè la situazione non è certamente confortante.

Gli scatti non hanno bisogno di tante spiegazioni, ma ecco un piccolo elenco di quanto documentato: sporcizia diffusa, stato della pavimentazione a ridosso delle biglietterie quanto meno precaria (con buche e avvallamenti), segnaletica orizzontale sbiadita, vegetazione che ha invaso l’area dei marciapiedi e per contro aree verdi completamente secche (tra cui una pianta morta, sarà pericolante?).

Degrado all'esterno del Garilli

Il nostro lettore segnala anche problemi all’illuminaizone notturna dei piazzali e alla fine si chiede: entro l’esordio del Piacenza cambierà qualcosa?

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.