Lirica sotto le stelle al Farnese: il 7 settembre in scena “Rigoletto”

Torna a Piacenza la “Lirica sotto le Stelle”: sabato 7 settembre (ore 21.15) nella suggestiva cordine del cortile di Palazzo Farnese in scena “Rigoletto”, opera in tre atti di Giuseppe Verdi che chiude il ricco programma di iniziative per le celebrazioni del Santo Patrono di Piacenza, Sant’Antonino.

Una serata, promossa dagli Amici della Lirica, anticipata dalle 19.45 da una cena sempre a Palazzo Farnese con un menu a tema studiato da La Volta del Vescovo – Gotico Ricevimenti, che prevede Antipasto Giuseppe Verdi con crostini Rigoletto, Nidi di rondine Gilda, Risotto Duca di Mantova, Dessert Sparafucile, Pasticceria secca, Caffè Musetti, Vini Azienda Agricola Luretta, e acqua.

“Rigoletto” – con allestimento scenografico, coreografia e regia di Giuseppina Campolonghi, vedrà quali interpreti: David Astorga (Il Duca di Mantova), Federico Longhi (Rigoletto), Federica Livi (Gilda), Mattia Denti (Sparafucile), Florentina Soare (Maddalena), Min Ho Lee (Il Conte di Monterone), Giacomo Contro (Marulo), Aronne Rivoli (Matteo Borsa), Carlo Nicolin (Il Conte di Ceprano), Paola Lo Curto (Contessa di Ceprano – Giovanna – Paggio).

Ad accompagnarli l’Orchestra Filarmonica Italiana e il Coro Lirico Terre Verdiane, mentre presenterà la serata Silvia Casagrande. Immagini dell’opera entreranno a far parte di un video promozionale del territorio piacentino che verrà mostrato il prossimo 6 novembre in occasione della presentazione a Piacenza della guida Michelin.

In caso di maltempo la Cena si terrà nel foyer del Teatro Municipale e l’Opera nella Sala Grande all’interno del teatro stesso, in Via Verdi 41 a Piacenza.

L’OPERA – Rigoletto è un’opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave, ed è tratta dal dramma Il re si diverte di Victor Hugo; la prima rappresentazione si tenne l’11 marzo 1851 presso il Teatro La Fenice di Venezia.

Molto poco trapela di questa edizione di Lirica Sotto Le Stelle, se non la grande concentrazione per ogni minimo dettaglio e la passione instancabile di chi sta lavorando, giorno dopo giorno per portare in scena Rigoletto. Una sottolineatura che per l’Associazione ha grande significato è da riscontrare nella scelta della regia abbinata a questo titolo: Giuseppina Campolonghi è infatti figlia del baritono Piero Campolonghi. Straordinario interprete di Rigoletto, ha portato alto il nome di Piacenza nel mondo: basti ricordare la stagione del 1952 a Città del Messico in cui cantò a fianco di Maria Callas e Giuseppe Di Stefano, in “I puritani”, “La traviata”, “Lucia di Lammermoor”, “Rigoletto”, “Tosca”, “Werther”, “La bohème” e “Il trovatore”.

INFORMAZIONIInizio cena ore 19.45, inizio Opera ore 21.15.

Cena e opera: 55 euro – Solo opera: 25 euro.

Solo opera per soci e giovani fino a 18 anni: 20 euro.

Biglietti disponibili presso Agenzia Rosso Gotico, Piazza Cavalli 7 – Piacenza. Telefono: 0523/716968

Informazioni al numero: 333/5320655 – www.amicidellaliricapiacenza.it

LA LOCANDINA

GLI INTERPRETI

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.