“Nostra scommessa portare il Bleech in Valnure, festival da vivere tutto il giorno”

“Questa versione del Festival è un po’ una scommessa anche per noi. Villa Barattieri e lo sfondo dei colli della Val Nure ci hanno permesso l’organizzazione di tante nuove attività che porteranno un’edizione diversa e innovativa del Festival con proposte per tutte le età, dai bambini agli adulti, da vivere tutto il giorno, dall’ora di pranzo in poi”.

Così Riccardo Grandi, componente dell’associazione Propaganda 1984, organizzatrice dell’evento, presenta il Bleech Festival, in programma da questa sera, giovedì 1 agosto, alla serata di domenica 4 agosto a Villa Barattieri di Albarola, Vigolzone (Piacenza). L’associazione, nata 5 anni fa, si pone da sempre come obiettivo di valorizzare i territori piacentini, portando in città e provincia tanti eventi culturali, musicali e artistici. Negli anni precedenti Il Bleech Festival si teneva nel parco Della Cavallerizza a Piacenza.

Come mai la scelta della nuova location? Quali i vantaggi?
“Volevamo uscire dalla città e portare il Festival anche provincia. I colli piacentini saranno uno sfondo magico per l’evento, permettendoci inoltre di proporre una vasta gamma di attività che alla Cavallerizza non avevamo la possibilità di organizzare.”

Quali attività, fra tutte, sono assolutamente da non perdere?
“Innanzitutto il tour della cantina di Villa Barattieri. penso che rappresenti al meglio la location e offra agli appassionati un ottimo giro di degustazione dei vini. Le attività circensi e i laboratori organizzati possono regalare a tutti, dai più giovani agli anziani, tantissime nuove esperienze creative e di approfondimento; fra questi il workout creativo e la creazione di una Moodboard. Secondo me, però, assolutamente da non perdere è “Il Giardino dei Libri Indipendenti”, un vero e proprio book corner dove tre fantastiche scrittrici quali Laura Fusconi, Cecilia Ghidotti e Giulia Cavaliere presenteranno i loro ultimi romanzi.”

Tre motivi per cui venire al Bleech Festival?
“Per l’aria che si respira, per il clima di relax, divertimento e spensieratezza che da sempre si vive al Bleech. La magica location di Villa Barattieri e i suoi colli, lo splendido panorama e infine per la possibilità di scoprire qualcosa di nuovo, per vivere esperienze originali e irripetibili”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.