Omicidio Ravenna, il coltello pulito dopo il delitto “Maila donna incline alla violenza”

Dopo aver colpito con un coltellata – risultata fatale – il compagno, avrebbe pulito l’arma del delitto.

E’ uno dei dettagli emersi sull’omicidio di Leonardo Politi, il 61enne di Travo accoltellato a morte l’altra notte in un chiosco di piadine a Lido Adriano (Ravenna). Con l’accusa di omicidio è stata arrestata Maila Conti, 51 anni, che con Politi gestiva da qualche mese l’attività aperta in Romagna.

A fare il punto sulle indagini nel corso di una conferenza stampa il Procuratore Capo di Ravenna Alessandro Mancini. Secondo quanto emerso, la donna al culmine di una lite ha sferrato un solo fendente, ma di grande violenza, all’addome del compagno con un coltello da cucina; avrebbe quindi lavato l’arma, ritrovata pulita nella cucina del chiosco. Politi, gravemente ferito, ha tentato di salire in auto prima di essere raggiunto dai soccorritori: morirà poco dopo.

Ancora da chiarire con esattezza i motivi alla base della discussione poi degenerata, che potrebbero essere di natura passionale. Un rapporto, quello della coppia, “connotato da una frequente litigiosità” – lo ha descritto il procuratore: i due nella stessa sera erano stati visti litigare da alcuni testimoni all’interno di un ristorante dove avevano cenato.

Una donna “incline ad atti di violenza” ha aggiunto Mancini in riferimento a Maila Conti, che anche nel recente passato aveva avuto guai con la legge: era indagata per stalking nei confronti dell’ex moglie della vittima e per resistenza a pubblico ufficiale. La procura – è stato anticipato – chiederà per la 51enne la misura cautelare in carcere.

Foto da ravennanotizie.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.