“Profumo di maria” nell’auto, 21enne arrestato dai carabinieri per spaccio

Fermato per un controllo, i carabinieri trovano la droga nella sua auto. In manette è finito un 21enne piacentino, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

E’ accaduto nella serata di giovedì 8 agosto a Croara di Gazzola (Piacenza), dove i militari della stazione di Agazzano avevano predisposto un posto di controllo. Qui il giovane è stato fermato a bordo della propria vettura: subito i carabinieri hanno avvertito un forte odore proveniente dall’abitacolo, che il giovane ha giustificato come un profumo che conservava nel portaoggetti del lato guidatore.

Una risposta che non ha convinto i militari che hanno così deciso di perquisire il mezzo, trovando in vari scomparti dell’abitacolo complessivamente circa 60 grammi di marijuana, suddivisi in 38 bustine di vario peso: 1 grammo, 1 grammo e mezzo, 2 grammi ed una di 10 grammi. Addosso invece il giovane, nelle tasche dei pantaloni, aveva un grinder con tracce della stessa sostanza stupefacente e delle cartine. Nel portafogli aveva 1.035 euro, tutti in banconote di piccolo taglio da 20, 10 e 5 euro, ritenuti probabile provento di spaccio. In casa è stato trovato un bilancino di precisione e numerosissime bustine per il confezionamento di dosi di stupefacente.

Il 21enne è stato arrestato, e dopo le formalità di rito, come disposto dal magistrato di turno, accompagnato nella propria residenza, in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.