Risplende a Ottone l’oratorio di San Rocco dopo i lavori di restauro foto

Più informazioni su

Giornata di festa a Ottone (Piacenza), che venerdì ha visto l’inaugurazione dei lavori di restauro all’oratorio di San Rocco, tornato all’antico splendore. Un intervento significativo, realizzato grazie ai contributi dell’8 per mille della Cei, della Banca di Piacenza e grazie anche alla generosità di alcuni parrocchiani.

Opera architettonica di grande pregio, l’Oratorio, inaugurato il 15 settembre del 1913, fu costruito a seguito del voto nel 1836 della popolazione di Ottone a San Rocco per essere rimasta incolume dal colera. Di pianta quadrangolare con una cupola con torretta/lucernario, al suo interno furono ricavate quattro nicchie, incorniciate complessivamente da otto colonne. L’intervento di restauro ha interessato la cupola, con il rifacimento del tetto, oltre a lavori per eliminare le infiltrazioni di umidità che da tempo minacciavano la struttura.

Ad inaugurare il rinnovato oratorio, alla presenza delle autorità e di tanti cittadini, il vescovo Gianni Ambrosio, che ha celebrato la Santa Messa prima di un momento conviviale all’interno della Casa Canonica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.