Travo, il 9 agosto va in scena la cena “arancione” per la Pubblica

Più informazioni su

La Pubblica Assistenza e Soccorso “Valtrebbia” di Travo informa di due importanti iniziative che la vedono protagonista insieme ad altre associazioni del territorio.

Innanzitutto, la Pro Loco di Travo, con il patrocinio dell’amministrazione comunale, il 9 agosto alle ore 20 nella magnifica location del greto del Trebbia nei pressi del campo sportivo e del campeggio di Travo organizza la “Cena in arancione” in onore dei colori della divisa della Pubblica Assistenza. La cena prevede due primi e una grigliata di carne e non solo, salame cotto, e poi dolce, caffè, con accompagnamento musicale. “Chi vuole – spiegano gli organizzatori – potrà indossare qualcosa di arancione, ma non è importante: quel che conta è partecipare, perché il ricavato dell’iniziativa sarà interamente devoluto alla Pubblica Assistenza Valtrebbia”.

La seconda iniziativa è organizzata dalla “Compagnia del Mulein” che l’11 agosto alle ore 21 nella piazzetta antistante l’asilo di Travo mette in scena la commedia dialettale “Occiu Ada, eda Ada”. Anche in quest’occasione il ricavato verrà donato alla Pubblica Assistenza di Travo. Tutti sono invitati.

“Il valore di queste iniziative – viene sottolineato – è duplice: da un lato certamente raccogliere fondi per la Pubblica che sta affrontando ingenti spese per l’acquisto di attrezzature sanitarie e arredamenti per la nuova sede che ospiterà anche un centro prelievi per la popolazione. Dall’altro lato, è un modo per fare rete e ribadire lo stretto legame dell’amministrazione comunale e delle associazioni di volontariato per un servizio efficiente al territorio. Le sfide che la Pubblica Assistenza sta affrontando infatti sono sempre maggiori: accompagnamento in ospedale di privati, trasporto di pazienti tra ospedali e servizio di 118, che in estate vede aumentare notevolmente le richieste”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.