Valtidone Wine Fest, quattro eventi per brindare piacentino

Valtidone Wine Fest, quattro eventi per brindare piacentino dal primo al 22 settembre.

L’attesa rassegna enologica, divenuta ormai l’appuntamento di chiusura dell’estate, è stata presentata in Provincia dalla consigliera Maria Rosa Zilli e dai rappresentanti dei 4 Comuni coinvolti, Borgonovo, Ziano, Alta Valtidone e Pianello, oltre ai main sponsor dell’evento Banca Centropadana, cantina di Vicobarone e cantina Valtidone.

Valtidone wine Fest 2019 presentazione

Ogni appuntamento vedrà l’abbinamento tra vini tipici e prodotti della tradizione gastronomica locale. Come detto, si parte domenica primo settembre a Borgonovo Val Tidone con l’evento dedicato a Ortrugo & Chisola. Dalle 10,30 alle 19,30 in piazza Garibaldi degustazioni di Ortrugo Doc in abbinamento alla famosa focaccia con i ciccioli: contestualmente, infatti, sarà celebrata la 53esima Festa d’la chisöla tra aperitivi e degustazioni guidate. “Per anni ho supportato questa rassegna come volontario, poterla promuovere oggi come amministratore è un vero orgoglio, perché è una manifestazione unica nel suo genere” commenta Nicola Sogni, consigliere comunale di Borgonovo.

Tappa poi a Ziano Piacentino l’8 settembre con l’appuntamento 7 Colli in Malvasia. Non tutti sanno che Leonardo da Vinci era un grande appassionato di vino e coltivava con passione proprio un vigneto di Malvasia. Quest’anno, non a caso, il Valtidone Wine Fest celebrerà proprio la figura del grande artista e scienziato in occasione del 500esimo anniversario della sua scomparsa. Anche in questo caso non mancherà un abbinamento con le tradizioni gastronomiche, in particolare la pancetta Dop. Ospiti speciali alcuni celebri wine blogger che contribuiranno a diffondere la conoscenza dei prodotti tipici attraverso i propri canali. “E’ un evento di fondamentale importanza per la nostra vallata e puntiamo a organizzare una giornata che vada a valorizzare ulteriormente la nostra economia”, dichiara Gloria Merli, assessore alla Cultura del comune di Ziano.

Il 15 settembre sarà la volta del Comune di Alta Val Tidone con l’evento DiTerreDiCibiDiVini, che vedrà protagonisti i vini passiti. Nello specifico l’appuntamento è a Nibbiano e la giornata sarà arricchita dalla seconda edizione della Sagra del Buslàn, la tradizionale ciambella piacentina. “Abbiamo coinvolto associazioni e Pro Loco che proporranno lungo le vie del borgo altri prodotti tipici come la coppa arrosto, la treccia di Trevozzo e l’immancabile batarò. Siamo arrivati alla decima edizione e fa piacere notare come la manifestazione sia in costante crescita”, spiega il sindaco Franco Albertini.

Gran finale domenica 22 settembre a Pianello Val Tidone con l’evento Pianello Frizzante. Al centro proprio i vini frizzanti, accompagnati anche in questo caso a una ricca varietà di prodotti come salumi, formaggi, miele, funghi e tartufi. L’appuntamento sarà inserito nell’ambito della Festa di San Maurizio, patrono del paese. “In questi dieci anni il Valtidone Wine Fest è stato in grado di promuovere la nostra vallata in tutto il Nord Italia. Non a caso sono sempre più numerosi i visitatori provenienti da altre province”, il commento di Simone Castellini, vicesindaco di Pianello.

“E’ un’iniziativa importantissima e ormai consolidata”, sottlinea Maria Rosa Zilli, consigliere provinciale con delega al Turismo, Marketing Territoriale e fiume Po. “Il Val Tidone Wine Fest saprà come ogni anno esaltare le eccellenze e le tradizioni di un’intera vallata attraverso questo viaggio itinerante che avrà come protagonista il vino, ma anche la gastronomia, l’arte e la musica. Da parte dell’amministrazione provinciale un sentito ringraziamento a tutti i soggetti che hanno creduto anche quest’anno in questo evento”.

“Per noi è un privilegio affiancare questa iniziativa. Il nostro istituto di credito da sempre si pone l’obiettivo di supportare i territori, aiutandoli nella promozione delle proprie eccellenze”, spiega Andrea Nasi, vicedirettore di Banca Centropadana. “Voglio ringraziare – conclude Maurizio Centenari, vicepresidente della Cantina di Vicobarone – tutti coloro che ogni anno permettono di allestire questa importante vetrina per i nostri prodotti. Il successo del nostro vino e di ogni singola cantina non può che passare dalla valorizzazione del nostro territorio e il Valtidone Wine Fest è uno strumento estremamente importante”.

Tutte le informazioni e il programma sul sito web www.valtidonewinefest.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.