Quantcast

Verso il nuovo Governo, De Micheli e Foti ancora al Quirinale per le consultazioni foto

Ultimo giro di consultazioni al Quirinale, al termine delle quali il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha convocato per giovedì mattina alle 9.30 Giuseppe Conte, che dovrebbe quindi ricevere l’incarico di formare un nuovo Governo.

Come già accaduto la scorsa settimana, mercoledì i parlamentari piacentini Paola De Micheli, vice segretaria del Pd, e Tommaso Foti, vicecapogruppo vicario di Fratelli d’Italia, sono saliti al Quirinale con le rispettive delegazioni di partito.

“Abbiamo ribadito la nostra posizione chiara e semplice – ha detto il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni al termine dell’incontro in mattinata con il presidente Mattarella -. Per noi l’unico sbocco possibile è lo scioglimento immediato delle Camere ed il ritorno alle urne. Se questo governo dovesse nascere scenderemo in piazza, e invitiamo gli italiani a scendere in piazza con noi a Montecitorio il giorno della fiducia”.

La delegazione di Fratelli d'Italia al Quirinale (Foto dal sito del Quirinale)

Sì al Conte-bis invece da parte del Partito Democratico: “Abbiamo riferito al presidente di aver accettato la proposta del M5s di indicare in quanto partito di maggioranza relativa il nome del presidente del Consiglio dei ministri. Questo nome ci è stato indicato dal M5s nei giorni scorsi”, le parole del segretario Pd Nicola Zingaretti. “Abbiamo altresì confermato risolutamente l’esigenza ora di costruire un governo di svolta e discontinuità”.

La delegazione del Pd al Quirinale (Foto dal sito del Quirinale)

Foto dal sito del Quirinale

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.