Andrea Gorra presenta “Mia”, la cucina Scavolini firmata da Carlo Cracco

“Nella mia cucina” è il nuovo programma che vede protagonista lo chef Carlo Cracco, in onda su Rai 2.

Un nome non scelto a caso, visto che il terreno di scontro per questa sfida ai fornelli è la cucina “Mia”, progettata da Cracco per Scavolini.

A presentarne le caratteristiche è Andrea Gorra di Interior Tricks, responsabile Scavolini Store di Cadeo (Piacenza).

“La cucina “Mia” è nata due anni fa, dalla volontà di interpretare gli elementi tipici della cucina professionale – spiega Andrea Gorra – trasportati però all’interno di un modello Scavolini, e quindi più “domestico”.

“Per questo motivo Scavolini si è avvalsa dell’aiuto e della consulenza dello chef – e testimonial – Carlo Cracco,  per individuare gli elementi su cui poi è stato fondato l’intero progetto”.

“Si tratta quindi di una cucina da casa, nella quale ci si può divertire, senza i limiti delle cucine abitualmente in dotazione”.

Cucina Cracco

Ok, ma che cosa ha di davvero speciale “Mia”? 

“E’ stato ottimizzato lo spazio contenitivo di ogni singola base, abbassando lo zoccolo a soli 7 centimetri, alzando la capienza e il volume interno del mobile”.

“Inoltre è stata creata una pannellatura a muro chiamata Line System per poterla attrezzare a piacimento, con portabottiglie, orto verticale, porta spezie, portarotolo ecc…Abbiamo anche utilizzato anche il vetro, al posto di altri materiali, per realizzare le ante degli armadietti, in modo da poter vedere cosa c’è dentro, e abbiamo poi in dotazione una lampada che consente di mantenere i piatti caldi per molto più tempo”.

“Insomma, “Mia” è una cucina unica, che vale molto di più di quello che possa sembrare perché interamente disegnata e costruita per poterci lavorare”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.