Arrestato nella notte per favoreggiamento l’amico di Sebastiani “Lo ha aiutato a nascondersi”

E’ stato arrestato con l’accusa di favoreggiamento Silvio Perazzi, l’amico di Massimo Sebastiani, padre della sua ex compagna.

“Nel corso della nottata, in seguito agli approfondimenti investigativi – recita la nota dei carabinieri di Piacenza – è stato tratto in arresto in flagranza di reato di favoreggiamento personale, Silvio Perazzi, padre della ex compagna di Massimo Sebastiani, la cui posizione era già al vaglio degli inquirenti, per aver aiutato il Sebastiani ad eludere le ricerche, consentendogli di nascondersi”.

Perazzi è il proprietario della casa di Costa di Sariano, nei dintorni della quale è stato individuato Sebastiani dai carabinieri nella tarda mattinata di sabato. Secondo gli inquirenti avrebbe offerto rifugio a Sebastiani dopo l’omicidio della giovane, durante la fuga durata 13 giorni.

A casa dell’uomo Sebastiani era passato anche nel pomeriggio di domenica 25 agosto, dopo il pranzo con Elisa Pomarelli.

Il fermo è stato eseguito nelle scorse ore, mentre l’accusa di favoreggiamento era già stata emessa nella giornata di sabato. Al momento Perazzi non risulta invece indagato per il reato di occultamento di cadavere.

L’avvocato Paolo Fiori, che difende Perazzi, era presente a Sariano sabato pomeriggio sul luogo del ritrovamento del corpo della 28enne e ai cronisti aveva dichiarato l’estraneità alle accuse del suo assistito.

IN AGGIORNAMENTO

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.