Aveva quasi un chilo di marijuana in casa: 20enne arrestato

Ventenne “beccato” con 940 grammi di marijuana: arrestato.

Ad eseguire l’arresto i Carabinieri della Stazione di Piacenza Levante: secondo quanto emerso, il giovane, originario dell’Albania ed in Italia senza fissa dimora, aveva da poco tempo avviato un’attività di spaccio in un’abitazione di via IV Novembre, dove di fatto si era insediato.

I Carabinieri della “Levante” nei giorni scorsi, avuto notizia dell’attività del 20enne, avevano programmato dei servizi di monitoraggio ed osservazione dell’intera zona con personale in abiti civili. Nel pomeriggio di lunedì è scattato l’arresto. Il pusher, una volta individuato dai militari, è apparso subito molto agitato: all’interno di un marsupio nascondeva in un involucro di plastica biodegradabile circa 102 grammi di marijuana, due dosi preconfezionate della stessa sostanza e un grinder.

Gli uomini della Stazione di Piacenza Levante hanno perquisito anche la dimora del giovane. In camera da letto, in un armadio e in una scatola nascosta sotto il letto, hanno trovato altri 820 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, un altro grinder, un coltello a serramanico, ed una somma contante.

“I complessivi 940 grammi di droga sono stati immediatamente sequestrati – fanno sapere i militari -. Il pusher 20enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di droga e trattenuto presso la Caserma di via Beverora in attesta del rito direttissimo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.