Coordinamento legali Confedilizia, il 21 settembre il 29 esimo convegno

E’ in programma il prossimo 21 settembre a Piacenza, con il patrocinio della Banca di Piacenza, il 29° Convegno del Coordinamento legali della Confedilizia, dalle ore 9 e 30 alle 13 e dalle ore 15 alle 18 e 30.

Durante la mattinata, dopo i saluti del presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, e delle Autorità presenti, si affronterà il tema “Locazioni brevi nel settore abitativo” con la relazione di base a cura dell’avv. Paolo Scalettaris, alla quale seguiranno gli interventi del prof. avv. Vittorio Angiolini, dell’avv. Daniela Barigazzi, dell’avv. Claudia Barina, dell’avv. Paola Castellazzi, dell’avv. Michele Cella, del prof. avv. Vincenzo Cuffaro, dell’avv. Carlo del Torre, dell’avv. Anna Fast, del dott. Riccardo Mazza, dell’avv. Gabriele Spremolla e dell’avv. Paola Tamanti.

Nel pomeriggio sarà la volta del tema “Regolamento condominiale e tabelle millesimali dopo la riforma” con la relazione di base a cura dell’avv. Vincenzo Nasini, alla quale seguiranno gli interventi dell’avv. Pier Paolo Bosso, dell’avv. Antonino Coppolino, dell’avv. Alessandra Molinari, del dott. Antonio Nucera, dell’avv. Giulia Pappalepore, dell’avv. Mauro Prete, dell’avv. Renzo Rossi, dell’avv. Flavio Saltarelli, dell’avv. Ascanio Sforza Fogliani, dell’avv. Angelo Sollazzo, dell’avv. Francesco Massimo Tiscornia.

Il programma completo del convegno, i cui lavori saranno diretti dall’avv. Cesare Rosselli, responsabile del Coordinamento legali Confedilizia, è disponibile al seguente link: https://www.confedilizia.it/29-convegno-coordinamento-legali-confedilizia-2/.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.