Da Piacenza una spinta per il rilancio dell’immobiliare

Alla sala Veggioletta della Banca di Piacenza il 29° Convegno del Coordinamento legali di Piacenza alla presenza delle Autorità locali e di un folto numero di legali e dirigenti di Confedilizia, provenienti da tutta Italia.

Nei saluti iniziali, il presidente di Confedilizia Giorgio Spaziani Testa ha sottolineato come “l’immobiliare sia un formidabile volano dell’economia tutta”, considerato l’indotto che riesce a muovere. Ha illustrato la situazione del settore e le specifiche proposte – già formulate nei mesi di luglio e di agosto al mondo della politica, durante la fase di consultazioni tra Governo e parti sociali (associazioni di categoria e sindacati) – da cui anche il nuovo Governo dovrebbe partire.

Confedilizia coordinamento legali

Come priorità naturalmente, “la riduzione della tassazione patrimoniale Imu-Tasi arrivata a 22 miliardi di euro annui”; la “necessità di confermare o stabilizzare determinate misure (quali la cedolare secca al 10% per le locazioni a canone calmierato e la cedolare per le locazioni commerciali)”; “l’eliminazione dei tanti paletti che non solo le Regioni vorrebbero porre per un fenomeno, quello degli affitti brevi che – assieme ad altre formule nuove quali, per esempio, gli Alberghi-Paese – può servire anche per rilanciare i tanti bellissimi borghi presenti nel nostro Paese”.

Confedilizia coordinamento legali

Il Prefetto di Piacenza, Maurizio Falco, dal canto suo, intervenendo per portare il suo saluto ai partecipanti a questo importante appuntamento, ha evidenziato la “necessità che hanno il pubblico ed il privato di lavorare assieme per costruire il futuro: per fare le cose e per sviluppare il Paese”. Il Prefetto ha pure fatto presente come il tema delle locazioni brevi – cui è dedicata la prima parte dei lavori del Convegno – sia “strategico per lo sviluppo dell’immobiliare e per sprigionare tutte le energie che il comparto può fornire all’intera comunità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.