Esce dal negozio indossando 3 paia di pantaloni, arrestato per tentato furto aggravato

Tenta di rubare alcuni capi di abbigliamento, ma viene fermato e arrestato. In manette, con l’accusa di tentato furto aggravato, è finito un 22enne richiedente asilo della Nigeria.

Il fatto è accaduto nella tarda mattinata di lunedì 16 settembre in un negozio di via XX Settembre a Piacenza, dove sono intervenuti i carabinieri del radiomobile. Secondo quanto ricostruito, il 22enne si era portato in camerino diversi vestiti, trattenendosi all’interno per diverso tempo. Una manovra che non è sfuggita al personale, a maggior ragione all’uscita del ragazzo.

Aveva infatti indosso tre paia di pantaloni sopra i propri, una giacca e nascosto tre felpe nello zaino pensando di riuscire a sfuggire ai controlli. Le placche antitaccheggio lo hanno tradito all’uscita del negozio, dove è stato fermato dal direttore.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile, nel frattempo avvisati dal responsabile del punto vendita, sono giunti rapidamente prendendo in consegna il giovane; portato in caserma, lo straniero è stato arrestato per tentato furto aggravato e trattenuto presso la camera di sicurezza di via Beverora. Sarà processato per direttissima.

Tutti i capi di abbigliamento sono stati restituiti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.