Giovane pusher in manette, è il sesto arresto dei carabinieri in via Calciati

Nel pomeriggio del 16 settembre verso le ore 17, i carabinieri della Stazione di Piacenza Levante hanno arrestato per spaccio di droga un 18enne, nato in Tunisia, in Italia senza fissa dimora, nei giardini vicino a via Calciati.

I Carabinieri della “Levante” da diverso tempo stanno presidiando la zona anche con personale in abiti civili e nel pomeriggio del 16 settembre, durante un servizio finalizzato alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno sorpreso il giovane mentre cedeva della marijuana ad un noto tossicodipendente piacentino.

Sempre lo stesso il modus operandi: il giovane consumatore è stato visto sedersi su una panchina dei giardini e dopo pochissimo tempo gli si è avvicinato il 18enne, che dopo poche battute gli avrebbe consegnato un piccolo involucro in cambio di una banconota da 20 euro.

I militari, notato lo scambio, sono entrati in azione fermando i due giovani. Li hanno perquisiti e hanno rinvenuto denaro e marijuana. Il 18enne è stato arrestato e portato presso la camera di sicurezza di via Beverora: risponderà dell’accusa di spaccio di droga dinanzi al Tribunale di Piacenza. Il giovane acquirente è stato invece segnalato quale assuntore.

In poche settimane è il sesto arresto per spaccio di droga che i Carabinieri della Levante eseguono nella zona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.