“Ho trovato il posto giusto per me”, viaggio premio a Seattle per i dipendenti Amazon

Al centro di smistamento di Amazon a Castel San Giovanni (Piacenza) la cerimonia di premiazione del concorso “Ho trovato il posto giusto per me”. Ai dipendenti è stato chiesto di raccontare l’azienda dall’interno, evidenziando le sfide e le opportunità incontrate lungo il loro percorso lavorativo, mettendo in luce le ragioni della propria soddisfazione professionale.

Un’apposita giuria ha valutato tutti gli elaborati selezionando i quattro vincitori dei due siti Amazon di Castel San Giovanni: Mirella Tornari e Antonio Leoci del centro di distribuzione; Francesco Paolo Rossi e Margherita Soressi del centro di smistamento. Nel proprio racconto Mirella, assunta da Amazon all’età di 46 anni, ha messo in evidenza l’attenzione al merito dell’azienda, descrivendo il proprio luogo di lavoro come un ambiente in cui “la formazione, il miglioramento continuo dei processi, la cultura dell’innovazione e della sostenibilità sono dei ‘must’”.

Antonio, di origine pugliese, ha sottolineato le opportunità di crescita e di incidere sulla propria attività che caratterizzano la cultura aziendale di Amazon, “che permette di esprimere la propria creatività e proporre idee innovative o di miglioramento”. Francesco Paolo ha descritto il centro di smistamento di Castel San Giovanni come un luogo in cui le persone fanno la differenza e dove ciascuno è messo “nelle condizioni ideali per svolgere al meglio il proprio lavoro”, collaborando con i colleghi. Margherita, laureata all’Accademia di Brera a Milano, racconta di avere scelto Amazon dopo aver dovuto lasciare la propria occupazione precedente, con l’aspettativa di un impiego di qualche mese: il nuovo posto di lavoro si è invece rivelato a lei congeniale e le ha offerto l’opportunità di crescere professionalmente e di sviluppare capacità organizzative e operative che non immaginava di possedere.

I quattro vincitori, festeggiati in occasione di una breve cerimonia a inizio turno, sono stati premiati con un viaggio a Seattle alla scoperta del quartier generale di Amazon. Al viaggio premio, che si terrà nel mese di ottobre, parteciperanno anche i vincitori del medesimo concorso presso i centri di distribuzione di Vercelli e Passo Corese (RI), e il centro di smistamento di Casirate (BG).

L’iniziativa si inserisce nel processo di espansione che Amazon sta vivendo in Italia, che si accompagna a un rilevante aumento del numero dei dipendenti occupati presso le proprie sedi. L’azienda creerà in Italia più di 1.000 posti di lavoro a tempo indeterminato entro la fine dell’anno: una crescita che porterà la forza lavoro dell’azienda a un totale di 6.500 dipendenti.

I dipendenti Amazon possono contare su stipendi che si collocano ai livelli più alti del settore della logistica e includono vari benefit come gli sconti per gli acquisti su Amazon.it e l’assicurazione medica privata. Amazon offre inoltre programmi all’avanguardia come ad esempio Career Choice che prevede il pagamento da parte dell’azienda del 95% del costo di iscrizione per i corsi di formazione scelti dai dipendenti.

Quest’anno Amazon è stata indicata da Universum come uno dei “Datori di lavoro più attrattivi” in Italia. La classifica è stata stilata in base alle risposte di oltre 40.400 studenti e neolaureati in 44 diverse università italiane.

Chi è interessato a una carriera in Amazon può visionare le posizioni aperte sui siti web www.lavora-conamazon.it e www.amazon.jobs oppure prenotare una visita in uno dei centri di distribuzione per vedere come si lavora in Amazon: http://it.amazonfctours.com/. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da FCO1_Asja

    Amazon organizza tanti eventi fun, dove possiamo partecipare tutti noi dipendenti. Anche io ho partecipato, raccontando perchè Amazon è il posto giusto per me.