Il premio “Alpino dell’anno” al diacono delle penne nere Emilio Boledi

“Un riconoscimento particolarmente significativo e importante, perché rende onore a quei valori di profonda e sincera umanità che, da sempre, connotano la presenza attiva degli Alpini come parte integrante della comunità, di cui l’impegno sociale e la sensibilità di don Emidio Boledi sono stati, in questi anni, concreta e fattiva testimonianza”.

Con queste parole il sindaco e presidente della Provincia Patrizia Barbieri saluta l’attribuzione del diploma di merito – che nessun iscritto alla Sezione di Piacenza aveva mai conseguito prima – nell’ambito del premio nazionale “Alpino dell’anno”.

“A maggior ragione – aggiunge Patrizia Barbieri – in vista dell’Adunata del 2° Raggruppamento che Piacenza ospiterà il 19 e 20 ottobre, l’attestazione di stima nei confronti di don Emidio Boledi riafferma la vicinanza, il senso di appartenenza e il ruolo costruttivo delle Penne Nere in seno alla collettività”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.