Quantcast

Il progetto di co-housing di Ausl e “La Matita Parlante” diventa realtà

E’ stata ufficialmente inaugurata l’esperienza di co-housing ideata dall’azienda Usl di Piacenza e dall’associazione “La Matita parlante”, con il sostegno del Comitato per la Promozione dell’Imprenditorialità femminile della Camera di commercio.

La cena di solidarietà organizzata lo scorso 8 marzo ha raggiunto infatti uno straordinario risultato. La grande partecipazione ha consentito di raccogliere i fondi da destinare all’avvio del progetto per i giovani con disturbo dello spettro autistico. Le presenze sono state più di 180 e il fondo raccolto pari a 5mila euro.

Il sostegno di tutti coloro che hanno partecipato, ha contribuito a realizzare il sogno di una vita indipendente che accomuna tutti i giovani coinvolti nel progetto. Da oggi ai ragazzi viene quindi concretamente offerta un’opportunità abitativa, adeguata alle esigenze di ognuno, finalizzata ad apprendere le competenze necessarie alla gestione della quotidianità, costruendo le basi per il raggiungimento della maggior autonomia possibile, sia gestionale che economica.

Ciò che ha spinto il Comitato a sostenere con entusiasmo il progetto, è proprio questa idea di indipendenza che i ragazzi possono acquisire attraverso le esperienze abitative settimanali, con la creazione di piccoli gruppi che si alternano nell’abitazione ed il sostegno educativo adeguato ai loro bisogni, senza trascurare la progettazione di obiettivi individualizzati, riguardanti i singoli partecipanti.

Elemento qualificante è anche la possibilità di ospitare, all’interno dell’appartamento, studenti e gruppi di coetanei al fine di creare momenti di condivisione conviviale e culturale. L’inaugurazione ufficiale è avvenuta giovedì 12 settembre alle ore 17.30, presso l’appartamento messo a disposizione in via Nasalli Rocca. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.