Musica e ballo al castello di Calendasco per salutare l’estate

Cinque serate di fine settembre con musica liscio, ma anche uno spettacolo-tributo a De Andrè e un concerto-revival delle più note canzoni degli anni ‘60-’70. E ancora: letteratura, teatro e la lettura del cielo guidata da un astronomo.

Tutti appuntamenti ospitati nel cortile del castello di Calendasco (Piacenza) a partire da martedì prossimo, 17 settembre, quando il ciclo di eventi prenderà il via con l’orchestra di Davide Ziglioli, e continuerà fino a giovedì 26.

“Si sta chiudendo l’ultima estate prima dell’avvio del cantiere per il recupero del primo e secondo piano del castello, del ponte e dell’androne d’accesso all’edificio storico, che si prevede per l’estate 2020”, afferma il sindaco Filippo Zangrandi.

“Le iniziative in calendario nell’ultimo scorcio di settembre intendono proprio sottolineare come l’antico edificio potrà in futuro diventare un luogo aperto a tutti i cittadini e a tutte le espressioni culturali: dalla musica alla poesia, alla scienza”. “Puntiamo a farne il cuore pulsante delle attività ricreative e culturali del nostro paese” conclude Zangrandi. “Gli appuntamenti in calendario rappresentano un’anticipazione di quello che potrà essere a recupero ultimato”.

IL PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Martedì 17 settembre: orchestra Davide Ziglioli, pista in linoleum, stand gastronomici, menu speciale: giro-pasta

Mercoledì 18 settembre: Spettacolo-omaggio a De Andrè “Ero più curioso di voi” con Antonio Amodeo, Agostino Subacchi ed Ernesto Palummeri stand gastronomici, menu speciale: cotechino

Giovedì 19 settembre: “E quindi uscimmo a riveder le stelle” poesia e lettura del cielo con l’astronomo Michele Cifalinò e l’attrice Giulia Vecchia, stand gastronomici

Mercoledì 25 settembre: Orchestra Marcolino – Serata revival e karaoke, stand gastronomici, menu speciale: giro pasta e cotechino

Giovedì 26 settembre: “Come si rapina una banca” – Spettacolo teatrale con gli attori di “Quarta Parete”, stand gastronomici

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.