Piace a Cesena in cerca di riscatto. Franzini “Mi aspetto una squadra arrabbiata”

E’ un Piacenza chiamato al riscatto quello che scende in campo sabato sera (ore 20.45) nella delicata trasferta di Cesena. Il pesante ko interno di domenica scorsa contro la Fermana ha segnato un deciso passo indietro dopo il blitz in rimonta contro la Triestina lasciando sul tavolo diversi problemi oltre ai mugugni di più di un tifoso.

Sotto accusa in particolare il gioco: nonostante il ritorno da parte di Franzini al 3-5-2 e ai numerosi cambi anche in corso d’opera, di fronte alla Fermana i biancorossi hanno offerto una prestazione decisamente deludente sia sul piano del ritmo che della costruzione, con errori in serie che hanno vanificato diverse azioni. C’è poi la questione attacco, con le punte che faticano a trovare occasioni e bomber Cacia, fiore all’occhiello del mercato estivo, ancora a secco in campionato.

Serve quindi un cambio di passo, come auspicato anche dalla dirigenza prima con lo sfogo di Stefano Gatti post Modena, poi dal fratello Marco con toni più pacati dopo la sconfitta di domenica. E l’impegno del “Manuzzi”(ora anche Orogel Stadium) sicuramente non si prospetta come uno dei più agevoli: i bianconeri neopromossi hanno ottenuto due vittorie in questo inizio di campionato, l’ultima molto pesante contro la Triestina, e potranno contare sul supporto di un pubblico dai numeri altissimi per la categoria visti i quasi 9mila abbonamenti staccati.

Franzini, che dovrà per forza tenere conto degli impegni ravvicinati (dopo Cesena è in programma un doppio impegno casalingo mercoledì 25 contro il Ravenna e sabato 28 contro il Carpi) si avvia a riproporre il 3-5-2, anche se qualcosa cambierà a livello di interpreti: Cacia dovrebbe partire dalla panchina, al suo posto Sylla, mentre a centrocampo spazio a Marotta e Sestu dal primo minuto: “I ragazzi sono tutti convocati – spiega il tecnico alla vigilia -, anche se due o tre ragazzi hanno qualche piccolo problema fisico: vedremo domani (sabato, ndr) dopo l’ultimo allenamento chi schierare. Mi aspetto un Piacenza arrabbiato, vogliamo fare una prestazione importante”.

In casa Cesena il tecnico Francesco Modesto recupera Franco e Russini, che andranno in panchina. Non al meglio, ma comunque fra i convocati, anche Butic che non dovrebbe però partire dal primo minuto. Grande entusiasmo fra i tifosi bianconeri, che prima della gara hanno organizzato un corteo per le vie cittadine con partenza dalla stazione e arrivo allo stadio.

VIDEO – INTERVISTA A FRANZINI

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.