Piacenza Baseball, ultimo atto dello scontro con Castelfranco. Si riparte dall’1-1

Più informazioni su

Piacenza e Castelfranco Veneto arrivano all’ultimo atto della loro lunga sfida play-off.

La serie si sposta in Veneto dopo il pareggio scaturito nelle prime due partite al De Benedetti. Essendo il tutto al meglio delle cinque partite, come minimo si arriverà a Gara 4 ma, stante l’equilibrio esistente, non è da escludere a priori la possibilità che si arrivi anche a Gara 5 che a quel punto sarebbe un vero e proprio spareggio.

Si comincia sabato pomeriggio, mentre domenica si giocheranno Gara 4 ed eventuale Gara 5. Giudicando da quanto successo a Piacenza resta difficile azzardare pronostici. I padroni di casa confidano nelle qualità di Novello che al De Benedetti ha messo in difficoltà il line-up biancorosso nella partita inaugurale, vinta nettamente 13-2, e sperano possa accadere altrettanto in Gara 3, riservata ai lanciatori italiani.

E se proprio così fosse Piacenza potrà dal canto suo giocare in Gara 4 la carta Franklin Castillo. Il pitcher dominicano sette giorni fa ha giganteggiato tenendo in scacco le potenti mazze trevigiane e il Piacenza, se vorrà far strada, non potrà prescindere dalla sua prestazione. Nelle serie play-off le rotazioni dei lanciatori assumono sempre un’importanza fondamentale e tra Piacenza e Castelfranco i rapporti di forze sono quelli citati poc’anzi, anche se poi sul campo tutto può succedere.

La squadra piacentina si è abituata – e ci ha abituato – a non dare nulla per scontato e siamo certi che anche sabato pomeriggio, quando il pronostico non sarà dalla sua parte, darà tutto per complicare la vita agli avversari. E se poi la vittoria non arrivassse resterebbero sempre le chance del giorno dopo, tutt’altro che modeste.

L’importante sarà giocare una partita alla volta senza pensare a quella successiva, perchè ai play-off la fretta non sempre si traduce in un vantaggio. Peccato che proprio all’ultimo il Piacenza debba fare i conti con l’assenza del suo forte interbase Urwin Juaquin, costretto a rientrare in anticipo a Curacao per problemi familiari. Un’assenza importante che non dovrà però rappresentare un alibi per i biancorossi, che anche privi dell’antillano hanno le carte in regola per contrastare Castelfranco.

E non è remota, seppur difficile, la possibilità che Juaquin possa tornare in Europa in caso di passaggio del turno, anche alla luce dell’interessamento nei suoi confronti da parte della Federazione Olandese che lo vorrebbe nella nazionale orange al prossimo Premier 12, il mondiale per nazioni in programma a inizio novembre in Asia e Messico. L’impegno nel nostro baseball farebbe il paio con il periodo di preparazione pre-mondiale in Olanda.

Ma prima di tutto questo c’è un Castelfranco da battere ed una serie A2 da rendere sempre più credibile.

PROGRAMMA: Dragons Castelfranco Veneto- Piacenza. Gara3 sabato inizio ore 15, gara4 domenica ore 10, gara5 (se necessaria) ore 15. Arbitri i Sigg. Franco e Finocchiaro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.