Stazione, a metà ottobre in arrivo telecamere nei parcheggi di via dei Pisoni e Sant’Ambrogio

Telecamere in arrivo, a metà ottobre, nei parcheggi di via dei Pisoni e in viale Sant’Ambrogio.

Una novità, presentata all’Associazione Pendolari di Piacenza, durante l’incontro in Questura con il questore di Pietro Ostuni, insieme all’Assessore alla sicurezza Luca Zandonella, per affrontare i vari temi legati alla sicurezza delle zone limitrofe della stazione.

L’Associazione Pendolari Piacenza in una nota “esprime soddisfazione per l’incontro, per la disponibilità dimostrata dal questore a confrontarsi con le problematiche di una parte particolare di cittadini, coloro che quotidianamente più di ogni altro vivono una zona “calda” della città, quella della stazione”.

“Nel corso dell’incontro – spiegano – ci si è focalizzati su aree ritenute di particolare attenzione, come quelle dei parcheggi di via dei Pisoni e viale Sant’Ambrogio, in passato teatro di episodi di microcriminalità (danneggiamenti a danno di auto, furti, bivacchi, parcheggiatori abusivi), sul tratto della pista ciclabile tra viale Patrioti e via dei Pisoni, in condizioni di degrado, scarsa illuminazione e in passato “piazza di spaccio”.

“E’ stato messo in risalto il degrado – continuano i pendolari – e la potenziale pericolosità delle aree e degli stabili abbandonati, in particolare l’ex Berzolla, le abitazioni rimaste incomplete in via della Primogenita, nonchè tutta l’area degli ex mercati generali”.

“Il questore ha espresso come, dal suo insediamento, l’attenzione delle forze dell’ordine verso l’area sia stata massima intensificando i pattugliamenti e come vi sia stato uno stretto coordinamento con il Comune per trovare soluzioni che fossero anche “preventive”. A tal proposito è stata rimarcata la validità dell’installazione, che partirà da metà ottobre, di telecamere nei parcheggi di via dei Pisoni e viale Sant’Ambrogio nonché l’importanza della manutenzione del verde in quanto la microcriminalità è strettamente collegata all’incuria e al degrado urbano”.

“Esprimiamo soddisfazione – concludono i pendolari – per l’aver portato a compimento l’installazione delle telecamere nei parcheggi e ribadiamo la volontà di collaborare in misura costruttiva con l’assessorato alla sicurezza e la questura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.