“Tesori e Pedali”, domenica caccia al tesoro in bicicletta per le vie di Piacenza

Propone uno speciale connubio di sport e cultura, la prima edizione di “Tesori e Pedali”: una vera e propria caccia al tesoro in bicicletta, in programma nella mattinata di domenica 22 settembre. L’iniziativa è organizzata da UISP in collaborazione con il Comune di Piacenza e con il contributo di Biondi Pallavera (sponsor unico della kermesse).

I partecipanti, iscritti a squadre (minimo due persone) seguono un percorso che tocca numerose vie e piazze del centro cittadino, fino ad arrivare al termine di Corso Europa, al Pattinodromo. Lungo il tragitto le squadre devono rispondere a una serie di domande di taglio culturale o a semplici curiosità, cercando di totalizzare il maggior punteggio possibile (per ogni risposta corretta, un ben preciso numero di punti). Vince infatti non chi arriva primo al traguardo del Pattinodromo, ma chi raggiunge il punteggio più alto: premio in palio, una bicicletta.

La manifestazione è aperta a tutti, senza limiti di età. Basta aver voglia di farsi una tranquilla pedalata fra le vie della città, ricordando che tutti devo rispettare il codice della strada, utilizzando dove possibile le piste ciclabili. I costi di iscrizione ammontano a 11 euro per gli adulti, 7 euro per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, gratis fino a 6 anni.

L’appuntamento è stato presentato in Municipio dall’assessore allo Sport Stefano Cavalli insieme ad Alessandro Pintabona, presidente del Comitato Uisp di Piacenza, e agli organizzatori Giorgio Cannì e Sandra Biondi.

Per info: Elio, cell. 333.64.18.441, Giorgio, cell. 335.61.72.773

IL PERCORSO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.