Torna Futuro in Salute, 70 laboratori per 2mila studenti

Più informazioni su

Torna Futuro in Salute, la manifestazione più importante della provincia dedicata alla prevenzione e ai sani stili di vita. Giunto alla quarta edizione, l’evento prevede cinque giornate di iniziative sul Pubblico Passeggio.

Si inizia il 1 ottobre. Come da consolidata tradizione, le prime tre mattine (martedì 1, mercoledì 2 e giovedì 3 ottobre) sono dedicate alle attività per le scuole. I laboratori sono stati progettati dai professionisti della salute e dai volontari di associazioni ed enti partner con il coordinamento dell’unità operativa Comunicazione dell’Azienda Usl di Piacenza.

La location è sempre quella del Pubblico Passeggio, nel tratto compreso tra via Genova e via Alberici, grazie al patrocinio e alla collaborazione del Comune di Piacenza. Lo sforzo organizzativo è notevole: nelle tre mattine sono previsti 72 diverse attività.

Futuro in salute

Si lavora e si gioca all’aperto, in tensostrutture appositamente predisposte o in postazioni riconoscibili da un gazebo. Si inizia alle 9 e si chiude alle 12. L’obiettivo è quello di “potenziare le competenze di bambini e ragazzi, sviluppando fattori protettivi importanti per la loro crescita”. Le attività sono tutte gratuite e interattive: per partecipare, è necessaria una prenotazione. Gli insegnanti possono scegliere un percorso tra quelli presentati sul catalogo scaricabile sul sito www.ausl.pc.it e poi seguire le modalità indicate.

Nell’edizione 2018, sono stati complessivamente coinvolti oltre 2000 studenti, dalle materne alla superiori: un record che potrebbe essere ulteriormente incrementato quest’anno.

Ecco il programma in dettaglio

· MARTEDÌ 1 OTTOBRE E MERCOLEDÌ 2 OTTOBRE
Le prime due mattine sono dedicate ai bambini delle scuole primarie e dell’ultimo anno delle scuole d’infanzia, che rappresentano il target tradizionalmente più nutrito della manifestazione. Con i più piccoli la modalità scelta è quella del gioco. Ogni classe aderente potrà sperimentare, nella mattinata, tre diverse attività. I laboratori previsti sono 36, suddivisi in 25 percorsi per ognuna della due mattine. Si prevede quindi un afflusso di circa 600 studenti per ognuna delle prime giornate.

I temi sviluppati sono:
1. Attenzione all’attività fisica. II movimento è importante per la crescita dei bambini. Li predispone a essere adulti attivi e li tiene lontani dalla vita sedentaria. Lo sport non è salutare solo per il fisico: insegna determinati valori e norme comportamentali che saranno utilissimi nella vita lavorativa e sociale. Yoga, karate, esercizi a corpo libero, passatempi di una volta: sono tante le opportunità di fare movimento senza annoiarsi mai.

2. Gusta la salute. È fondamentale educare i bambini fin da piccoli a una corretta alimentazione che permetta loro di crescere e mantenersi in salute. Fin dai primi anni di vita ciascuno deve seguire un regime quotidiano nutriente ed equilibrato. Su quali principi si deve basare la nostra alimentazione? A Futuro in Salute lo si impara giocando!

3. I professionisti della salute raccontano i loro segreti. Quando interviene il 118? Come fa un biologo a smascherare un virus? Com’è nata la professione del farmacista? Cosa fa un infermiere? Come batte un cuore? Come cresce una nuova vita? Divertenti attività permettono ai bambini di iniziare a conoscere il mondo dei servizi sanitari in modo interattivo.

4. Igiene personale e cura di sé. Lavarsi i denti e le mani è noioso? Se a insegnarlo sono degli amici speciali tutto è più divertente. I bambini imparano insieme ai nostri operatori quanto è importante l’igiene, ma anche quanto è essenziale prendersi cura ogni giorno del proprio corpo. Per esempio, a cosa serve lo scheletro? Come ci aiuta la colonna?

5. Area benessere. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha innovato il concetto di salute ampliandolo e considerando la globalità degli aspetti della persona: non è più solo assenza di malattia, ma uno “stato di completo benessere fisico, mentale, sociale”. Star bene non è solo tenere lontane la malattie. Benessere fa rima anche con ridere, passeggiare con il proprio cane, cantare, leggere e donare.

NOVITÀ 2019 PER LE SCUOLE PRIMARIE – Nell’ambito delle due mattine dedicate alle scuole primarie e al terzo anno dell’infanzia, ci sono quest’anno due importanti novità:

– alle 10.40 tutti i partecipanti potranno gustare una sana merenda. I prodotti sono offerti dalle Aziende agricole di Coldiretti Piacenza e dall’Associazione Panificatori Piacenza. Gli studenti dell’istituto superiore alberghiero Raineri Marcora distribuiranno la merenda alle classi presenti.

– Futuro in Salute conta su un nuovo e importante partner: UISP sportpertutti. Il Comitato di Piacenza porterà sul Pubblico Passeggio insegnanti, tecnici e rappresentanti di società sportive affiliate. L’obiettivo è quello di proporre ai bambini un assaggio di alcune attività motorie. Gli studenti scopriranno quanto lo sport possa essere divertente e importante per la salute scegliendo tra pattinaggio e skate, atletica leggera e basket.

I PROTAGONISTI DEI LABORATORI PER LE PRIMARIE

– Le equipe sanitarie coinvolte nelle attività per i più piccoli sono 13: Cardiologia, Laboratorio analisi, Dermatologia, 118, Servizio dietetico, Farmacia territoriale, Odontostomatologia, Medicina riabilitativa estensiva, Prevenzione e Protezione, Epidemiologia e Promozione della Salute, Ostetricia e Qualità e Ricerca.

– Partecipano con due laboratori anche gli studenti e gli insegnanti del Corso di Laurea in Infermieristica.

– I partner che affiancano i professionisti della salute sono: Croce Rossa (che schiera gli operatori del Sorriso e il gruppo Giovani), Associazione sportiva Yama Arashi, Coldiretti, Uisp, BimbinYoga, Stagionati e Unicef, Associazione nazionale Vigili del Fuoco, Casa Morgana con i suoi Clown Dottori, L’Incanto di Nascere, Avo, Associazione italiana Celiachia, Avis, Associazione autonoma Diabetici piacentini, Associazione La matita parlante, Teacher Yoga della risata, Progetto Vita, Federfarma e Aiuca Pet Partners.

GIOVEDÌ 3 OTTOBRE
La terza mattina di Futuro in Salute è dedicata agli studenti delle scuole secondarie, medie e superiori. Con i più grandi, l’approccio diventa più approfondito e le tematiche più adatte alla pre adolescenza e adolescenza.

– Per i ragazzi delle medie la mattina si articola su 3 o 4 diverse attività. I laboratori previsti sono 13, suddivisi in altrettanti percorsi. Si pone l’accento sullo sport, ma anche sulle difficoltà dei paratetraplegici; sulla conoscenza dei segreti della mente, dei sensi e del corpo umano; sull’uso del defibrillatore; sulle attività di primo soccorso e sui comportamenti da mettere in atto nelle situazioni di emergenza; sulla prevenzione delle dipendenze (come alcol, fumo e sostanze) e sulla risata, anche per gestire ansia e stress.

– Per gli studenti delle superiori le proposte di laboratorio sono 23 e toccano temi sensibili per i giovanissimi: l’accettazione del proprio corpo, la dipendenza da alcol e sostanze e il tabagismo, la donazione, il gioco d’azzardo, la gestione dei conflitti e la dipendenza affettiva, la prevenzione, il bullismo, l’infezione da Hiv, l’affettività e la relazione, la sessualità responsabile, i disturbi del comportamento alimentare e la sclerosi multipla.

NOVITÀ 2019 PER LE SCUOLE SUPERIORI – Per le superiori, in particolare, è prevista una novità. Alle 10.30 tutti i presenti potranno partecipare allo spettacolo Giovani Spiriti nel cortile del palazzetto dello sport di via Alberici. Attraverso quiz e interviste, i ragazzi vengono stimolati e coinvolti, per sensibilizzarli rispetto ai rischi legati all’uso di sostanze alcoliche. Durante lo spettacolo, per gli insegnanti sarà attivo un info point per scoprire l’offerta formativa dedicata dall’Azienda ai percorsi di Alternanza scuola lavoro. La postazione è curata dagli operatori della Formazione.

La mattina di giovedì si chiude tutti insieme, alle 11.45, nel cortile del palazzetto dello sport, con un divertente flash mob condotto da Max, istruttore della palestra Mercurio, appartenente alla rete della Palestre e Associazioni Sportive che promuovono salute.

I PROTAGONISTI DEI LABORATORI PER MEDIE E SUPERIORI – Le equipe sanitarie coinvolte nelle attività per le scuole secondarie sono 15 : 118, Epidemiologia e Promozione della Salute, Ostetricia e Ginecologia, Odontostomatologia, Formazione, Sert Piacenza, ambulatorio Disturbi del Comportamento alimentare, Andrologia, Chirurgia senologica, Malattie infettive, Pronto soccorso e Medicina d’Urgenza, Consultorio Giovani e Spazio Giovani Adulti, Ematologia e Centro trapianti midollo osseo, Psicologia di Base e Tutela minori.

I partner che affiancano i professionisti della salute sono: Croce Rossa (che schiera gli operatori del Sorriso e il gruppo Giovani), Associazione paratetraplegici Piacenza, Associazione sportiva Yama Arashi, Associazione nazionale Vigili del Fuoco, Avis, Teacher Yoga della risata, Progetto Vita, Associazione Epikurea, Progetto Ops, Prevenzione Teatro, Cooperativa l’Arco, Associazione La Ricerca, Associazione Il Vaso di Pandora, Arcigay Piacenza, Aism e Admo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.