Quantcast

Una mattina di corsa con l’esercito (con visita in caserma) foto

L’Esercito e Piacenza insieme per una allenamento “speciale”.

Nonostante le condizioni meteo non ottimali, nelle prime ore della mattinata del 6 settembre, con partenza dalla Caserma “Tenente Filippo Nicolai” a Piacenza, si è infatti svolta l’iniziativa “Una mattina di corsa con l’Esercito”: un evento aperto alla cittadinanza al fine di consolidare i rapporti con i militari dell’Esercito Italiano per “condividere i valori dello sport a cui la Forza Armata attribuisce particolare importanza e dello stare insieme”.

la corsa con l'esercito

L’evento – promosso dal Comando Forze Operative Terrestri di Supporto in Verona e organizzato dal 2° Reggimento Genio Pontieri – si  è svolto per la prima volta contemporaneamente in 27 città italiane, da Bolzano a Palermo, sedi dei comandi dipendenti dalle Forze Operative Terrestri di Supporto, in collaborazione con Enti locali e associazioni sportive e ha visto la partecipazione di circa 10mila tra militari e civili.

la corsa con l'esercito

Per dare il via ideale all’attività è stato esploso un colpo a salve di cannone al Comando Artiglieria in Bracciano.

La corsa con l'esercito

Dopo la presentazione dei partecipanti ha avuto inizio la vera e propria corsa:  il 2° Reggimento Genio Pontieri per venire incontro ad ogni grado di allenamento ha organizzato due circuiti cittadini di 5 e 10 Km. A tutti i partecipanti è stato poi consentito di assistere alla cerimonia dell’alzabandiera con sfilamento dei Reparti, e sono stati garantiti un’area spogliatoio, deposito zaini e dei punti ristoro.

La corsa con l'esercito

Tutti i partecipanti – previa esibizione di documento di riconoscimento – al termine dell’attività podistica hanno avuto la possibilità di svolgere una breve visita guidata ad alcune aree della Caserma. Ai gruppi sportivi più numerosi è stato consegnato un oggetto simbolico del Reggimento.

la corsa con l'esercito

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.