Una ripulita all’argine, laboratori e gite in barca: il Po è “per tutti” fotogallery

Una bella ripulita al lungo Po piacentino, uno dei luoghi più belli e meno valorizzati della nostra città.

Domenica mattina – nonostante il tempo incerto – il Gruppo FAI Giovani della Delegazione FAI Piacenza, Gruppo Scout Agesci Piacenza 5 e Legambiente Circolo di Piacenza, hanno unito le forze per animare e rendere più bello l’argine del fiume, troppo spesso assurto a simbolo del degrado.

Nell’area vicina alla società Canottieri Vittorino da Feltre sono state realizzate isole tematiche riguardanti il Po e i suoi principali aspetti ambientali con laboratori interattivi per grandi e piccini. Nelle foto alcuni dei momenti della giornata, con i bidoni pieni dell’immondizia raccolta dai volonatari.

Tre le diverse attività in programma: biciclettata fino al lungo Po, pulizia dell’area con adesione all’iniziativa nazionale di Legambiente “Puliamo il mondo”, Pic-Nic sulle rive del Grande Fiume, gite in barca con la collaborazione di Catfishingitalia e La Tana, lezioni di Yoga a cura della maestra Beatrice Merli e un torneo di baseball scout per vivere insieme una giornata di cura e valorizzazione della riva piacentina del grande Fiume.

L’evento rientra nella programmazione regionale di “Vivi il Verde” organizzato da IBC – Istituto Beni Culturali Emilia Romagna ed è patrocinato da FAI Giovani Emilia Romagna.

“Si ringraziano – spiegano i promotori – AIPo per il parere positivo allo svolgimento dell’evento e il Comune di Piacenza per la collaborazione, in particolare l’Ufficio Ambiente, Parchi, Protezione civile, Mobilità e Servizi al Cittadino e l’unità Operativa Servizi pubblici di impatto ambientale. Un ringraziamento particolare alla Società Canottieri Vittorino da Feltre per l’ospitalità e il supporto organizzativo e ad Iren per il supporto tecnico”.

“Si ringraziano inoltre i tantissimi volontari Scout AGESCI, FAI, Legambiente, i Vigili del Fuoco di Piacenza, Croce Rossa Italiana, MAP, Catfishingitalia, La Tana, la maestra di yoga Beatrice Merli e la Piacenza Wind Orchestra per la loro collaborazione all’organizzazione dell’evento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.