Veicoli storici sulle colline piacentine col “Motus Vivendi” foto

Sono stati circa una trentina gli iscritti che hanno partecipato domenica 8 settembre al Motus Vivendi, ultimo evento della stagione 2019 del Club Veicoli Storici di Piacenza. A causa della pioggia sono state solo auto (erano previste anche moto d’epoca) a partecipare al percorso tra le colline piacentine che gli organizzatori hanno studiato per l’occasione.

Dal ritrovo in piazza ad Agazzano, il carosello ha affrontato un bellissimo tour, pieno di sali e scendi sui colli della Val Tidone e della Val Luretta. Il percorso ha visto toccare le località di Sarturano, Borgonovo, Corano, Moretta, Vicobarone, Montalbo, Sala Mandelli con sosta e visita alla tenuta La Torretta, quindi Trevozzo, Pianello, Agazzano e chiusura a Piozzano con pranzo all’agriturismo La Sorgente.

“Per fortuna nel corso della mattinata il tempo è cambiato ed è uscito a splendere il sole – spiega Bruno Francesconi del Club Veicoli Storici di Piacenza -. Siamo soddisfatti dell’esito e della partecipazione all’ultimo evento della stagione. Con questo raduno, infatti, termina il calendario delle attività del 2019 e ora ci prepariamo a studiare un nuovo programma per il 2020”.

Tra la trentina di vetture presenti si sono messe in evidenza due Fiat Barchette, una BMW Z3, una Lancia Flavia Coupé e una rara Fiat 850 Siata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.