“Indagine sulla ‘ndrangheta”, incontro con 100X100 in movimento

Le serate di cultura antimafiosa, promosse da 100×100 in movimento-APS presso la Biblioteca di strada del Comune di Piacenza, proseguono lunedì 21 ottobre: appuntamento alle ore 20 e 30 con la proiezione di estratti da “Indagine sulla ‘ndrangheta (infinito crimine)”.

“Quando parliamo di infiltrazioni mafiose al Nord sappiamo con chi abbiamo a che fare? Proviamo a capirlo insieme – dicono gli organizzatori -. Conoscere i meccanismi d’azione delle organizzazioni criminali è necessario per imparare ad arginare la colonizzazione dei nostri territori”.

Il magistrato Nicola Gratteri e il giornalista Antonio Nicaso raccontano la realtà della più potente holding criminale del mondo. Dal santuario di Polsi, dove ogni anno si riuniscono i vertici delle cosche, al Porto di Gioia Tauro, il principale punto di accesso del traffico di cocaina nel Mediterraneo, fino all’Aspromonte e ai comuni della Locride insanguinati dalle faide e dove l’omertà è legge. A seguire dibattito aperto, per fare il punto sulla situazione locale che in giugno ha vissuto l’arresto dell’allora presidente del consiglio Giuseppe Caruso, oggi detenuto in regime di 41 bis.

Prosegue anche la “pesca benefica” di autofinanziamento. Ogni biglietto pescato, a offerta libera, un premio. In questo modo ci aiuterete a proseguire le nostre attività. Per altre info contattare 100x100piacenza@libero.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.