Quantcast

A Piacenza il primo campionato nazionale giovani macellai

Ogni carne, ha il suo coltello. Ma per preparare la bistecca perfetta non basta la manualità. Serve un’arte particolare che dal disosso alla preparazione ideale per qualsiasi tipo di degustazione.

Abilità e sapere, conoscenza e ordine: ecco le parole d’ordine del primo Campionato nazionale giovani macellai promosso da Federcarni. Da domani a domenica, infatti, 22 artigiani della carne under 35 provenienti da ogni parte d’Italia si sfideranno a suon di tartare e decine di tagli diversi nell’ambito dello Street Food Technology a Piacenza Expo. Il banco di prova delle selezioni che, dopo un tour in mezza Italia, porterà a Modena – a marzo 2021 – i finalisti.

“L’attenzione ai giovani è una priorità assoluta per Federcarni – spiega il presidente Maurizio Arosio -. Il Campionato italiano giovani macellai è un tassello fondamentale che fa parte di una strategia più vasta, che prevede di dedicare sempre più spazio ai giovani. L’obiettivo è quello di preparare la futura generazione di macellai e la futura classe dirigente Federcarni, affinchè l’innovazione avvenga nel solco della tradizione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.