Aspettando Profondo Giallo notte horror con The Nest

Un viaggio nel tempo, a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, sulla scia di sangue lasciata da fratelli Savi.

Questa è stata la serata con Bologna Violenta ai Musici per caso del 25 ottobre, che ha aperto la serie di eventi che porteranno a Profondo Giallo, nel fine settimana del 2 e 3 novembre.

Un live che ha visto il djset di Techfood prima e dopo il mail event, ma aperto ben prima dello start ufficiale dall’incontro con Nicola Manzan, in arte Bologna Violenta, con una piccola cronistoria del progetto “Uno Bianca” nato nel 2014.

Un’idea che ha preso forma non senza dubbi e problemi dato il tema delicatissimo ma che da subito ha suscitato interesse e che anche a distanza di 5 anni, Manzan continua a portare in giro in una lunga serie date. Un album che prima ha visto il via libera da parte dei famigliari delle vittime, poi le critiche sulle pagine del Resto del Carlino, il tutto esaurito nella prima data bolognese e poi una intimidazione all’artista che ci ricorda che quegli anni non sono poi così lontani.

Questo è stato il primo evento di Aspettando Profondo Giallo e già il secondo è alle porte. Il 27 ottobre alle 21.15 alla sala Ritz del Politeama andrà in scena il primo dei due film che i Cinemaniaci ci porteranno per questa seconda edizione del festival. Si tratta di The Nest, un film che rappresenta l’horror italiano del 2019 che affonda le sue radici nel genere nobilitandolo con richiami autoriali e che verrà presentato dal regista Roberto De Feo e il protagonista Justin Korovkin, insieme a Piero Verani.

Per prenotazioni: cinemaniaciprofondogiallo@gmail.com

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.