Carmine, 40mila euro per cinque poltrone multimediali per il “Laboratorio Aperto”

Più informazioni su

Quasi 40mila euro per cinque poltrone multimediali all’ex Chiesa del Carmine.

La determina è stata approvata dal Comune di Piacenza e prevede l’affidamento alla Ditta Meta System S.pa. di Reggio Emilia della fornitura delle cinque sedute multimediali, modello Kinematic Simulator, per realizzare l’allestimento del “Laboratorio Aperto”, gestito dalla Fondazione Brodolini, previsto presso l’ex Chiesa.

Per l’intervento il dirigente del servizio infrastrutture e lavori pubblici “approva ed impegna” – si legge nell’atto pubblicato sull’Albo Pretorio – la spesa di 39mila 772 euro (IVA inclusa) oltre che la spesa di 521,60 euro relativa all’incentivo previsto”.

Il nuovo allestimento, come detto, è stato richiesto dalla Fondazione Brodolini, che lo scorso dicembre insieme alla bolognese “Mbs SRL” si era aggiudicata la concessione del progetto “Laboratorio Aperto”: un centro culturale – secondo le intenzioni dell’amministrazione – che offrirà al pubblico una varietà di occasioni di informazione, formazione e intrattenimento” e che rientra nell’ambito delle iniziative “Piacenza Territorio Snodo”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.