Cgil, due assegni da 1500 euro per gli Hospice di Piacenza e Borgonovo

La Cgil Piacenza, con una serie di atti di beneficenza, afferma l’importanza del “bene pubblico salute” e della solidarietà. Atti concreti di beneficenza possibili grazie ad auto-tassazione e iniziative solidali per una cifra complessiva pari a 7mila e 240 euro.

In questo senso è prevista lunedì 14 ottobre l’ultima tranche di donazioni a beneficio delle strutture di cure palliative Hospice di Piacenza (1500 euro) e Hospice di Borgonovo (1500 euro), che avverranno con la consegna dell’assegno rispettivamente alle ore 9 e 30 negli spazi di via Bubba, a Piacenza, e alle ore 11 in via Pianello 100, a Borgonovo Valtidone, sede dell’Hospice.

Un primo passo è stato fatto martedì 17 settembre, in Direzione generale dell’Azienda Usl di Piacenza, quando i vertici della Cgil di Piacenza hanno consegnato un assegno di 3mila euro in favore dell’Associazione Piacentina per lo studio e la cura delle Leucemie e altre malattie del sangue (Apl) nelle mani del primario del reparto di Ematologia, Simone Vallisa, e del direttore generale Ausl. Una solidarietà che si è concretizzata anche con la “cardioprotezione” della Camera del Lavoro grazie a progetto Vita.

Con le donazioni del 14 ottobre sarà completato il percorso di solidarietà della Cgil Piacentina. “Il genere di assistenza che offrono gli Hospice al nostro territorio rappresenta un fiore all’occhiello del nostro sistema – commentano dal sindacato -, ma per mantenere i livelli eccellenti in queste strutture di cura per malati terminali è necessario l’aiuto di tutti: Asl e società civile. Mantenere questi presidi è importante e ogni iniziativa va sostenuta. Anche l’Agriturismo Boschi Celati di Piacenza ha partecipato alla solidarietà organizzata dalla Cgil e alla consegna degli assegni sarà presente la titolare dell’agriturismo sede di un importante convegno, la scorsa primavera, con Landini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.