Cna Piacenza all’Assemblea nazionale “L’impresa al centro della manovra”

Più informazioni su

C’era anche una nutrita delegazione di CNA Piacenza – guidata dal Presidente provinciale Giovanni Rivaroli e dal Direttore Enrica Gambazza – all’Assemblea nazionale dell’Associazione dell’artigianato e della piccola e media impresa, svoltasi lo scorso fine settimana al PalaRossini di Ancona.

Un’Assemblea andata in scena di fronte a cinquemila persone che hanno visto alternarsi sul palco, oltre al Presidente nazionale di CNA, Daniele Vaccarino, anche il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il Ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli. E proprio ai vertici dell’esecutivo, il Presidente Vaccarino ha voluto rivolgersi nel corso del suo apprezzato discorso, parlando della necessità di un confronto costante e strutturato tra il Governo e le parti sociali “per costruire un progetto di grande qualificazione e crescita dell’Italia”.

“Cna – ha rimarcato Vaccarino – è pronta a dare il suo contributo. Serve una visione lungimirante e condivisa sul futuro. Uno dei principali snodi è il tema del fisco, che deve essere trasparente, ragionevole ed equo. Il contrasto all’evasione è molto importante, ma deve essere un’azione condotta senza criminalizzare autonomi, artigiani, commercianti e piccola impresa”.

“Vaccarino – precisano Rivaroli e Gambazza – nel suo articolato e lungimirante discorso ha fatto anche riferimento ai temi a cui CNA sta dedicando grande impegno e attenzione come la semplificazione della burocrazia, la riduzione del cuneo fiscale e l’accesso al credito. Ha anche affrontato in maniera convincente il tema del lavoro, chiedendo al Governo misure concrete sia per le imprese che per i lavoratori. Nelle piccole e medie imprese il numero dei dipendenti è aumentato del 15% negli ultimi 5 anni. Vaccarino ha dimostrato che questi dati possono ulteriormente aumentare, ma che a tal fine occorrono interventi decisi da parte del Governo come la semplificazione dei contratti a termine e il ripristino dei voucher”.

Temi, quelli trattati e presentati ad Ancona, che il Presidente Vaccarino aveva già in parte anticipato quindici giorni fa al Collegio Alberoni in occasione dell’assemblea celebrativa per il 50° anniversario di fondazione di Cna Piacenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.