La famiglia Cna Piacenza compie 50 anni “Per noi contano le persone, non il fatturato” fotogallery

“Siamo a fianco degli imprenditori prima che delle imprese, in Cna non conta il fatturato. Noi siamo una famiglia”.

Lo ribadisce con orgoglio e commozione Giovanni Rivaroli, presidente di Cna Piacenza, in occasione dell’assemblea che sancisce i primi 50 anni di attività dell’associazione, tenutasi venerdì nella Sala degli Arazzi del Collegio Alberoni.

L’Assemblea – dopo i saluti introduttivi del sindaco di Piacenza e Presidente della Provincia Patrizia Barbieri, del Prefetto Maurizio Falco, del Presidente della Camera di Commercio Alfredo Parietti e del Presidente regionale di CNA, Dario Costantini e del nazionale Daniele Vaccarino – ha visto relazione del Presidente provinciale di CNA, Giovanni Rivaroli, a cui seguiranno le premiazioni delle aziende associate da almeno 40 anni e delle imprese che si sono distinte per gli eccellenti risultati conseguiti.

“Questa ricorrenza – ha affermato Rivaroli – è un’occasione per ripensare al passato che è stato caratterizzato sì da momenti difficili, ma che io vedo invece improntato dall’orgoglio di appartenenza a un’associazione che ha attraversato tutti gli scenari economici possibili, da quelli più favorevoli a quelli negativi. Siamo sempre a fianco degli imprenditori, prima ancora che delle imprese. Perché per noi contano le persone, non il fatturato. Cna è una grande famiglia”.

Un’associazione che ha mantenuto ferma, però, la necessità di offrire ai propri iscritti gli strumenti migliori per competere: nell’ultimo anno sono stati organizzati oltre 50 focus e seminari dedicati a temi diversi. Così come sono chiare le linee politiche: fisco più equo e semplice, burocrazia più snella “perché è sinonimo di legalità” sottolinea Rivaroli. “La nostra presidenza – conclude – è il ponte tra il passato e il futuro, che noi vogliamo avere il coraggio di plasmare”.

Durante la serata sono state premiate anche le aziende storiche: Amani Domenico, Autoservizi Rossi Pietro, Bellinzoni Armando, Belnome Luciano, Bergamaschi Giuliano, Cassola Luigi, Co.A.P, Costantini srl, Fanzini Srl, Ferdenzi Gino, Foppiani Amato, Groppalli, Lorenzon Foto, Molinari Ernesto, Nicolini Maurizio, Palisto Roberto, Rossi Viaggi, Telema, Zaninoni Eugenio.

Momento centrale dell’Assemblea, la tavola rotonda dal titolo “Infrastrutture, sviluppo economico ed innovazione: quale futuro possibile?”, con al tavolo dei relatori il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, on. Paola De Micheli, e il Presidente nazionale di CNA, Daniele Vaccarino, moderati dal giornalista Robert Gionelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.