Giovani consumatori e futuro del commercio a Piacenza, si presenta una ricerca della Cattolica

Sarà presentata lunedì pomeriggio alle 15.30 alla sala Piana della Università Cattolica di Piacenza la ricerca, condotta dallo stesso ateneo, che rappresenta uno spaccato sulle esigenze, richieste, valutazioni e prospettive dei consumatori nei confronti della rete commerciale locale. Una indagine declinata in modo particolare sui giovani e, quindi, sul futuro.

“Nelle nostre aspettative – spiegano da Confesercenti che ha promosso l’appuntamento – un valido strumento per poter orientare politiche, azioni, elaborazioni (anche da parte delle Amministrazioni locali), volte a preservare e, se possibile, sviluppare un settore imprenditoriale fortemente in difficoltà”.

I dati emersi dalla ricerca verranno poi commentati in una successiva tavola rotonda alla quale prenderanno parte il direttore di Confesercenti Fausto Arzani, Nicola Bellotti, esperto di comunicazione e social media (Blacklemon), l’assessore al commercio del Comune di Piacenza Stefano Cavalli, la preside della Facoltà di Economia della Cattolica Anna Maria Fellegara e Simona Lavelli, membro di giunta Confesercenti Piacenza.

Per finire, dopo le premiazioni di alcuni associati Confesercenti che si sono particolarmente distinti nel proprio lavoro, l’intervento della Presidente nazionale dell’associazione, Patrizia De Luise – per la prima volta a Piacenza – che oltre a fornire sue personali considerazioni sulla ricerca aggiornerà i presenti sui maggiori temi della vita politica ed associativa, in particolare legati alla prossima legge di bilancio che sta suscitando da più parti polemiche e prese di posizioni anche da parte dell’associazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.