Le spade del Pettorelli conquistano quattro pass per le gare nazionali

Più informazioni su

Quattro spadisti qualificati alla prova nazionale Giovani. E’ il risultato con cui il Pettorelli torna dall’impegnativo appuntamento di Legnano per i Cadetti piacentini.

Sulle pedane della prima prova di categoria (triennale) si sono confrontati con avversari provenienti da tutta Italia. Sabato 12 nella prova femminile hanno gareggiato Marta Nocilli (40), Chiara Ocari (194), Maria Michelotti (262) e Margherita Pollutri (277). Ocari, Michelotti e Pollutri si sono fermate alle prime battute; dopo la bella prestazione ai gironi (5-1) ha proseguito il percorso Marta Nocilli che ha superato di slancio la genovese Tintori (15-3). Più impegnativo l’incontro con la ligure Berdianu (15-12), Nocilli ha trovato lo stop nella sfida con Lixi (Cagliari), avversaria esuberante, lasciando la pedana 8-15 e chiudendo al 40° posto della classifica, entrando tra le qualificate per la prova nazionale

Domenica 13 gara maschile nella quale il presidente Alessandro Bossalini ha schierato Michele Comolatti (17), Tommaso Bonelli (52), Luca Visentini (127) e Davide Iori (423) che non è riuscito a superare la fase preliminare. Prestazione degna di nota per Comolatti che, imbattuto ai gironi, ha raggiunto la zona calda della competizione battendo 15-10 Paoletti (Pordenone) ,15-10 Lattarulo (Bergamo) e 15-13 D’Este (Verona). Ottimo inizio con il bergamasco Mazzoni, sul quale però Comolatti non è riuscito ad imporsi nel finale cedendo 14-15.

Anche Bonelli e Visentini, pur con qualche difficoltà, hanno raggiunto due buoni piazzamenti incrociando le lame con avversari arrembanti. Al termine, qualificazione raggiunta per Comolatti, Bonelli e Visentini. Per il Maestro Bossalini un buon bilancio generale e 4 atleti qualificati per la prova della categoria superiore (Giovani) che si svolgerà a Ravenna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.