Lungo le strade dell’Epica corrono in 600 fotogallery

Una corsa tra le colline della Val Trebbia e della Val Luretta per riassaporare il gusto del ciclismo di una volta, quello un po’ avventuroso senza i patemi della competizione a tutti i costi.

In circa 600 sono saliti in sella domenica 13 ottobre per correre la storica granfondo “L’Epica, Sulle tracce di Annibale”, manifestazione ciclistica su strade parzialmente bianche con biciclette di ogni epoca. Partenza e arrivo da San Nicolò e organizzazione a cura della Orsi Bike. Manifestazione che è arrivata alla sua dodicesima edizione: l’obiettivo è sempre quello di rievocare la “Battaglia della Trebbia” combattuta nel 218 a.C., anno di fondazione di Placentia “città che piace”, tra Roma e Cartagine.

Nella galleria fotografica alcuni momenti della gara che ha visto il seguente ordine di arrivo per le bici d’epoca: primo Luciano Cuggiola in sella a una Peugeot del 1908, secondo Gigi Prevedini con una Nemeis del ’24, terzo Lele Acarna con una Wolsit del ’32.

L’evento è come da tradizione dedicato a bici e abbigliamento d’epoca attraverso la formula “eroica” delle gare di un tempo; si alternano strade asfaltate e sterrate e i diversi percorsi disponibili rendono questa manifestazione adatta a tutti. Anche quest’anno è stato infatti possibile scegliere tra il percorso lungo di 90 km, il medio di 60 km e la pedalata ecologica di 30 km adatta a tutti, famiglie e bambini.

Sono considerate d’epoca tutte le bici da strada costruite prima del 1987 i cui requisiti minimi sono: pedali con puntali e cinghiette, fili dei freni esterni, comandi dei cambi non indicizzati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.