Numeri da record per Petsfestival: 26mila visitatori nel week end a Piacenza Expo

Più informazioni su

Numeri da record per la 7ª edizione di Petsfestival andata in scena sabato e domenica scorsi a Piacenza Expo.

L’edizione 2019 della più grande fiera italiana dedicata agli animali da compagnia, agli amanti degli animali domestici e agli operatori del settore, che ha preso vita grazie alla presenza di oltre 200 espositori provenienti da tutta Italia e da diversi Paesi europei, – informano gli organizzatori – ha infatti registrato circa 26mila presenze facendo segnare un aumento di oltre il 20% rispetto allo scorso anno.

Un’edizione, quella appena passata agli archivi, che ha quindi ulteriormente consolidato l’importanza ma anche l’elevato grado di apprezzamento di Petsfestival, che quest’anno, per la prima volta, ha coniugato l’amore e la passione per gli animali domestici con la solidarietà grazie alla presenza dell’apprezzata ONG belga Apopo, specializzata nell’allevamento dei ratti giganti africani addestrati per l’individuazione di mine terrestri anti-uomo e per la rilevazione dei batteri della tubercolosi in numerosi paesi del continente africano (non a caso definiti “herorats”).

“Una crescita – commenta l’Amministratore unico di Piacenza Expo, Giuseppe Cavalli – che non solo segue il trend che ormai da due anni caratterizza tutte le manifestazioni e gli eventi fieristici di Piacenza Expo, ma che dimostra anche la qualità e l’alto livello specialistico di Petsfestival, capace ogni anno di proporre novità di grande interesse e sempre nel segno del rispetto per gli animali. Per far fronte alle sempre maggiori presenze registrate a Petsfestival, quest’anno abbiamo messo a disposizione dei visitatori una nuova biglietteria aggiuntiva e un parcheggio supplementare, a conferma della crescita non solo numerica ma anche strutturale di Piacenza Expo, che sta davvero vivendo una nuova stagione”.

L’evento fieristico più “pets-friendly” di Piacenza Expo cresce non solo nei numeri ma anche nella qualità. “La qualità è l’elemento che caratterizza Petsfestival fin dalla sua prima edizione – sottolinea l’organizzatore dell’evento Domenico Paglieri – e credo che quest’anno sia stato aggiunto un ulteriore e consistente tassello a questo mosaico. Non solo per la presenza di Apopo, che ha riscosso grande interesse ed apprezzamento anche dalle Istituzioni, ma anche grazie ad eventi di alto livello tecnico e professionale come l’International Alpaca Festival, la fiera interregionale dei conigli ed aree ricchissime come quelle dell’acquariologia con contest internazionali dolci e marini”.

“Tra l’altro, grazie alla Banca di Piacenza e all’Editrice Edra-La Tribuna, Petsfestival ha anche ospitato la presentazione ufficiale del nuovissimo “Codice degli animali da compagnia”, il primo testo giuridico edito in Italia su questo importante e attualissimo argomento. Siamo molto soddisfatti, ma da domani inizieremo già a lavorare per l’edizione 2020”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.