Quantcast

Parla anche piacentino la Biennale della Logistica di La Spezia

Più informazioni su

Parla anche piacentino la seconda edizione di BILOG, la mostra-convegno biennale dedicata alla logistica in programma a LaSpeziaExpò il 16 e il 17 ottobre.

L’evento – sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento UE – è infatti realizzato dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale con il supporto organizzativo della Camera di Commercio Riviere di Liguria, Blue Hub, Circle e la collaborazione del comune di Piacenza.

BILOG, la cui prima edizione si è svolta nel 2017 a Piacenza Expo, è stata presentata giovedì mattina in conferenza stampa a La Spezia alla presenza del Presidente dell’AdSP Carla Roncallo, del Segretario Generale ADSP, Francesco Di Sarcina, del Sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchini, del Presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria, Luciano Pasquale, del Presidente di Blue Hub, Cristiana Pagni, del Presidente Consorzio Infrastrutture e Logistica di Piacenza, Federico Scarpa e dell’Amministratore Unico di Piacenza Expo, Giuseppe Cavalli.

Notevoli i numeri di questa seconda edizione: 13 sessioni, 63 relatori, 16 enti patrocinanti, 15 sponsor e 300 iscritti per affrontare il futuro dei porti e del container, dell’intermodalità, dei corridoi logistici, dei biocarburanti, delle navi autonome. Da citare la presenza importante di Iveta Radičová, coordinatrice UE per il Corridoio Mediterraneo, di Richard Morton e Hans Rook di IPCSA, l’associazione a livello mondiale che ha tra i suoi membri i principali porti internazionali dotati di piattaforme informatiche efficienti per la gestione delle pratiche relative alla merce. Tematiche, quelle che verranno trattate e analizzate nel corso di BILOG, di strettissima attualità per un territorio come quello piacentino da sempre vocato al trasporto merci, all’intermodalità e alla logistica.

“Stiamo lavorando – ha detto Carla Roncallo – perché le sfide dei prossimi anni non ci trovino impreparati. A breve, il porto della Spezia potrà contare su un moderno ed efficiente Centro Unico dei Servizi alla merce, sede dello Sportello Unico Doganale nelle aree retroportuali di S. Stefano Magra, prima realtà in Italia di questo tipo. Molto possiamo fare come Autorità di Sistema, ma per i temi infrastrutturali di ampio respiro necessitiamo del supporto della Regione, del Ministero e dell’Europa. BILOG rappresenta un’ottima opportunità per richiamare la loro attenzione”.

“BILOG è nata dalla lungimirante collaborazione tra Comune di Piacenza e AP e poi AdSP del Mar Ligure Orientale – gli ha fatto eco Giuseppe Cavalli-. Piacenza, anche per la sua posizione geografica, è da sempre la capitale italiana dell’autotrasporto e il porto spezzino – per le tecnologie impiegate, per la professionalità dei suoi operatori ma anche per la sua vicinanza alla nostra città – rappresenta un punto di naturale completamento di tutte le strutture che sul nostro territorio provinciale sono vocate e indirizzate alla movimentazione e al trasporto delle merci. Abbiamo da poco archiviato la settima edizione di GIS, fiera di livello europeo dedicata alle macchine per il sollevamento, alla movimentazione di merci anche in ambito portuale e ai trasporti eccezionali. Un evento fieristico che si coniuga alla perfezione con BILOG ”.

Il Sindaco di La Spezia, Pierluigi Peracchini, si è invece soffermato sulle potenzialità che un evento come BILOG può avere per il futuro sviluppo dei territori e delle strutture dedicate alla logistica. “Sostenibilità, resilienza e connessione sono le tre parole chiave scelte per questa mostra-convegno delle eccellenze del nostro territorio, e non solo, che credo saranno la bussola per traguardare i prossimi dieci anni che ci aspettano. Con un importante partnership fra diverse istituzioni con questo evento la nostra città si ritrova al centro del palcoscenico internazionale”.

Per maggiori informazioni www.bilog.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.