Aspettando Profondo Giallo, alla Passerini Landi il Premio Campiello Andrea Tarabbia

Prima la musica, poi il cinema e ora finalmente i libri.  Ad “Aspettando Profondo Giallo” – la settimana di eventi che precede il “clou” del festival noir “Profondo Giallo” – arriva il primo grande autore dell’intera manifestazione: alla Biblioteca Passerini Landi di Piacenza, ospite sarà infatti Andrea Tarabbia con il suo “Madrigale senza suono” (Bollati Boringhieri).

L’autore, nativo di Saronno ma ormai bolognese d’azione, sarà a Piacenza questa sera, 28 ottobre alle ore 21, con il libro che lo ha portato a vincere il Premio Campiello 2019. Ne parlerà nel salone d’onore della biblioteca insieme a Gabriele Dadati, direttore artistico del festival.

Dopo Andrea Tarabbia, “Profondo Giallo” proseguirà martedì 29 ottobre al Teatro San Matteo con lo spettacolo teatrale dal titolo “Le buone maniere, i fatti della Uno Bianca”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.