“Profondo Giallo”, due appuntamenti musicali “da brividi” chiudono il pre-festival

Ancora due appuntamenti per Aspettando Profondo Giallo.

Il Festival noir di Piacenza, organizzato da Officine Gutenberg, arriva sabato 2 e domenica 3 novembre, ma nell’attesa ecco altri due appuntamenti gratuiti del pre-festival, entrambi a sfondo musicale. Si parte questa sera, 31 ottobre, alle 20, a La Muntà. Un evento molto particolare perché unirà alcune grandi colonne sonore della storia del cinema con i suoni elettronici, da qui il nome di Elettro Thriller. Un evento creato in collaborazione con Corrado Cerutti, uno dei due artisti sul palco insieme ad Anais Del Sordo.

Appena 24 ore dopo, l’1 novembre a partire dalle 22, sarà il momento dell’ultimo evento “da ascoltare” del festival, dal titolo Musiche da brividi. Una serata che in parte si presenta come il remake dell’evento musicale della prima edizione del festival “Profondo Giallo”, ma che porta al suo interno due nuove entrate. Infatti se dallo scorso anno ritornano Alessandro Colpani e Gabriele Garlaschelli, per questa seconda edizione troveremo anche gli Stasi e gli Ercole. Anche per loro vale la stessa regola: partire dalla frase di un libro o di un film giallo e comporre un brano.

Un live che non sarà fatto solo di canzoni create ad hoc per l’evento ma anche dai pezzi propri delle varie realtà che saliranno sul palco del Temple, e che daranno vita a quasi due ore di live.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.