Quarto successo consecutivo per la Pallacanestro Fiorenzuola

Più informazioni su

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 vince la quarta partita consecutiva e prosegue un grande inizio di campionato a punteggio pieno in classifica Serie C Gold Emilia Romagna. Lo fa contro una Guelfo Basket ostica, in un PalaMarchetti di Castel Guelfo di Bologna che si dimostra campo difficile e dove per tutte le squadre sarà difficile fare punti.

L’inizio gara è abbastanza complesso in casa gialloblu, con Amoni e Wiltshire bravi a punire una difesa a tratti troppo aperta da parte dei Bees ed a fare partire meglio Guelfo. La squadra di Cavicchioli al 5′ si trova avanti di 4 lunghezze, con Fiorenzuola ferma ancora al palo. Maggiotto prova a mettersi in partita, ma Guelfo tocca il massimo vantaggio all’8′ grazie alla combinazione Amoni-Pederzini. 22-14. In casa gialloblu, Fowler e Galli riescono a riequilibrare la gara in un amen, alzando le percentuali gialloblu e chiudendo il parziale con un 24-24 che per i Bees vale tanto.

Nel secondo parziale Fiorenzuola viene sorretta letteralmente dalla prova di Maggiotto, che nei primi 20 minuti realizza 17 punti personali. Capitan Sichel e Ricci, in uscita dalla panchina, danno man forte in una partita veramente frammentata. Sono tanti i fischi in campo, con Amoni bravo ad andare in doppia cifra personale per Guelfo già al 13′. In un parziale da 20-20, le squadre vanno all’intervallo lungo con assoluta parità anche nel secondo quarto. 44-44.

Nel terzo quarto Bracci si trasforma in versione-piovra difensivamente, riuscendo a portare grande energia nonostante il 3° fallo personale al 24′ sul -1 per i gialloblu di coach Galetti. 58-57 per Guelfo Basket. Amoni è il vero protagonista della gara in questa frazione, riuscendo con una poliedricità di movimenti offensivi a toccare quota 22 punti personali e portando Guelfo sul 64-60 al 26′. Sono Galli e Maggiotto a suonare la carica in casa Pallacanestro Fiorenzuola 1972, riuscendo in un batter d’occhio ad infilare un parziale di 2-13 che vale il sorpasso e il primo tentativo vero di fuga gialloblu al 28′. 66-73. Sul finale di quarto Govi prova a riequilibrare l’incontro, grazie anche all’apporto di Bergami, ma Fowler è chirurgico a chiudere il parzale sul 70-75 in favore della squadra valdardese.

Negli ultimi 10 minuti i Bees partono fortissimo, sorretti dalle conclusioni dall’arco di Fowler e Sichel che valgono il 72-85 al 33′. Maggiotto e Galli vanno ancora a braccetto, facendo allungare fino al massimo vantaggio Fiorenzuola al 35′ sul +16, con coach Cavicchioli costretto ad un timeout pieno per arginare l’emorragia cestistica da parte di Guelfo Basket. Il time out da i suoi frutti, grazie a Wiltshire prima ed Amoni poi che infilano un parziale di 10-0 per i padroni di casa riaccendendo il pubblico di casa e obbligando coach Galetti ad un timeout al 37′. 85-91.

I canestri di Sichel e di Livelli sono acqua nel deserto per Fiorenzuola, che riesce con classe a scrollarsi di dosso un ultimo pericoloso tentativo di rimonta da parte dei padroni di casa e a chiudere sul 90-98 finale.

4° Giornata Campionato Serie C Gold Emilia Romagna

Guelfo Basket vs Pallacanestro Fiorenzuola 1972 90-98 (24-24; 44-44; 70-75; 90-98)

Guelfo Basket: Wiltshire 17, Bernabini 3, Baccarini 4, Bonazzi 3, Murati, Bergami 10, Pieri 3, Govi 12, Pederzini 10, Amoni 28. All. Cavicchioli.

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 22, Sichel 15, Bracci 3, Dias 3, Livelli 9, Zucchi 2, Fowler 22, Fellegara, Ricci 14, Maggiotto 8. All. Galetti.

Arbitri: Gennari di Argenta (FE); Di Marco di Ferrara (FE)

Note stampa da parte di Pallacanestro Fiorenzuola 1972: i tabellini omologati da parte della società Guelfo Basket non corrispondono a quelli registrati da parte del nostro scout. Per fornire un esempio, i punti di Maggiotto Andrea secondo il nostro scout sono superiori a 20. Si decide comunque di riportare i tabellini come indicati da parte della società di casa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.